ecoinformazioni on air/ Incompresibilità provinciale

logo ecopop
Il servizio 
dell’8 settembre di Gianpaolo Rosso per Radio popolare.  Ascolta il servizio audio.  A Como con creatività si aumenta ancora la già inestricabile incomprensibilità  imposta dalle nuove norme sulle Province sul cui futuro, competenze e esistenza stessa nessuno scommette. Nel Comasco, feudo della Lega anche dopo il commisariamento, si voterà il 12 ottobre per le provinciali, ma la federazione del Pd ha deciso – unica il Lombardia –  di chiedere a tutti gli eletti nei comuni di votare anche il 13 settembre per sceglie tra due candidati alla presidenza.

La consultazione risolve il problema del Partito democratico che non è riuscito a scegliere il suo candidato tra Maria Rita Livio, sindaca di Olgiate Comasco, di origine Ds e già presidente del Coordinamento comasco per la Pace, e Alberto Gaffuri, sindaco di Albese con Cassano, iperrenziano fin dalla prima ora e apertissimo a contaminazioni di altri partiti. Alle primarie del Pd  possono votare anche gli eletti di altre forze politiche che potrebbero anche decidere di partecipare alle primarie del Pd e non presentare proprie liste per la presidenza.

La consultazione si volgerà in 6 seggi a Como, Erba, Nesso, Mariano Comense, Olgiate Comasco e Tremezzo dalle 10 alle 19 del 13 settembre e dovrà fare i conti anche con un’altra inevitabile complicazione dovuta alle differenti popolazioni dei diversi comuni. Per queste primarie, come nelle elezioni vere del 12 ottobre, i voti degli eletti nei comuni più grandi peseranno più di quelli eletti nei comuni più piccoli. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

Guarda sul canale di ecoinformazioni i video della presentazione alla stampa della consultazione del Pd.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: