19 ottobre/ La città riusa la caserma

riusoAncora una volta la società civile e il Comune  riescono a dare senso, cicatrizzando per un giorno l’enorme ferita urbanistica nella città di Como costituita dalla zona militare, alla Caserma De Cristoforis, patrimonio pubblico sottratto da decenni alla collettività e disponibile solo episodicamente per il bene comune. A liberare un pezzo rilevante della città, adattissimo agli usi sociali e normalmente indisponibile per essi, ci pensa domenica 19 ottobre un nutrito gruppo di soggetti pubblici e privati che propongono la Giornata del riuso che in un certo senso – a nostro parere – è prima di tutto il riuso positivo di un bene importante ordinariamente indisponibile, con enorme spreco che in tempi di crisi appare davvero scandaloso. Leggi nel seguito del post tutte le informazioni sulla Giornata.

«Domenica 19 ottobre 2014 a Como. Scambio, laboratori, musica e cibo.

Sei sicuro che tutto ciò che butti sia davvero un “rifiuto” e non possa più servire a niente o nessuno? Circa il 50% dei beni durevoli e tessili gettati via, in media, può essere ancora utilizzabile: vieni domenica 19 ottobre alla prima edizione comasca della “Giornata del Riuso”.

Una nuova occasione, divertente e utile, per dare un’altra vita a oggetti che non si usano più scambiandoli con altri d’interesse, a beneficio dell’ambiente e del proprio portafoglio!

È un evento aperto a tutti e a ingresso libero, con tante attività gratuite per adulti e bambini. Scopri subito il programma!

SEDE: Como, Caserma de Cristoforis (Piazzale Monte Santo 2 – parcheggio interno)

Vieni a scambiare ciò che non ti serve più! 
Per informazioni e altri dettagli: 031.4451154 – 331.6336995 – info@lisolachece.org

Evento organizzato all’interno dei progetti “Meno Rifiuti Più Valore”, promosso da Ass. L’isola che c’è, Ass. Rete Clima e Comune di Como, e ”Radici e Ali”, promosso da Coop. Soc. Lavoro e Solidarietà, Coop. Soc. Questa Generazione, Ass. LasQuolachevola, Ass. L’isola che c’è, AUSER e ACLI Como, in collaborazione con Comune di Como e Aprica SpA.

Aderiscono: Ass. Battito d’Ali, Ass. Proteus, Bioside Corto Circuito, Ciclofficina e Sartoria Par Tücc, CNGEI Como, Coop. Garabombo, Coop. Si può fare, GAS Capiago, Gruppo Linux, Ricreo e tanti altri». [Dal sito L’isola che c’è]

1 thought on “19 ottobre/ La città riusa la caserma

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: