the redMostra di Franco Fasulo, con il contributo scientifico di Giusy Randazzo, docente di Filosofia e Storia a Genova, inaugurazione venerdì 12 dicembre alle 18 a S. Pietro in Atrio, in via Odescalchi 3 Como, aperta fino al 6 gennaio da lunedì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Sabato 3 gennaio incontro con Bjorn Larsson.

 

«Franco Fasulo, artista siciliano di grande cultura, tradisce il fascino che in lui hanno esercitato le poetiche pagine di Oceano Mare di Alessandro Baricco e i viaggi a Lisbona, dove ha approfondito la conoscenza dell’opera di Pessoa – spiega la presentazione –.
Con le sue opere cerca di portare il mare nella tela, i “destini incrociati” dei porti e il colore e la matericità delle navi».

«Mentre una fotografia se ingrandita anziché far vedere i particolari si sgrana, Fasulo avvicinandosi alle sue navi vince sulla forma e finalmente trova l’essenza del mare. L’orizzonte è sempre presente. Distingue mare e cielo. Divini e mortali. Terra e mondo – scrive Giusy Randazzo –. Il taglio c’è ma non è un taglio, l’astrattismo c’è ma non è astrattismo, la nave c’è ma non è una nave».

«Sabato 3 gennaio alle 17.30 la mostra vedrà la presenza eccezionale dello scrittore svedese Bjorn Larsson che parlerà di navi, mare, viaggi con Franco Fasulo e con il giornalista comasco Lorenzo Morandotti – termina la nota con l’appuntamento curato dalla casa editrice Iperborea e dalla Libreria di via Volta di Erba –. Bjorn Larsson presenterà il suo ultimo libro Diario di bordo di uno scrittore un vero e proprio omaggio al nostro paese, alla sua cultura e alla sua gente e darà qualche anticipazione sul suo prossimo lavoro, in uscita a marzo, dal titolo Raccontare il mare». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: