Lotti per il Gloria

astagloria 1Non è ancora la “victoria”, ma la prima asta per l’Arci Xanadù, martedì 21 aprile al Gloria, ha funzionato. Non tanti gli acquirenti ma tanti i buoni affari con oggetti singolari, talora particolarissimi, messi all’asta dal banditore Alessio Brunialti capace di proporre per ciascun pezzo un motivo reale, ipotetico o almeno surreale per acquistarlo. La serata, iniziata bene con il buffet offerto dalla Cooperativa Corto circuito, si è svolta in modo piacevole sulle note dei Dumanbass, alcuni oggetti contesi a suon di rialzi (anche on line), altri aggiudicati senza pugna,  altri ancora rimasti invenduti da piazzare in una già prevista riedizione. Di particolare successo le tavole a fumetti donate da Zerocalcare e Giuseppe Palumbo, oltre all’opera creata appositamente per il Gloria da Fabrizio Musa (di cui sono ancora disponibili fuori asta le litografie e). Prima dell’inizio dell’asta, Enzo D’Antuono ha ribadito l’impegno dell’Arci contro il genocidio dei migranti e tutti i partecipanti si sono alzati in piedi per un minuto di silenzio. Guarda il video del primo lotto aggiudicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: