Area demaniale lacuale di Tavernola

porto tavernolaA bando la concessione per Iantorno: «Si risolve una situazione incresciosa che si trascinava da troppo tempo».

 

«Il bando sarà pubblicato entro la fine del mese e finalmente si risolverà una situazione incresciosa che si trascinava da troppo tempo – precisa l’assessore al Patrimonio del Comune di Como Marcello Iantorno –. L’area era occupata dalla Ditta GM2 sas che senza quasi nulla pagare al Comune aveva a sua volta concesso l’area dalla seconda metà del 2006 alla Ghimas. Con due sentenze del Tribunale superiore delle acque la GM2 è stata condannata a pagare al Comune per gli anni dal 2001 al 2006 un importo di circa 81mila euro oltre interessi ancora non corrisposto. Nel mese di settembre 2014 nel corso della procedura di rilascio forzoso avviata dal Comune per liberare l’area demaniale l’attuale occupante, la Ghimas, ha dichiarato di farsi carico di pagare gli indennizzi di legge al Comune sia per gli arretrati dal 2009 che per i mesi in corso. Il piano di rientro è stato rispettato e così i pagamenti per l’uso in corso. Restano da definire un paio di anni dal 2007 al 2009». [md, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: