ecoinformazioni on air/ Sant’Anna senza bar

logo ecopopIl servizio del 19 ottobre di Gianpaolo Rosso per Radio popolare. Ascolta MetroregioneCon un certo trionfalismo l’Azienda ospedaliera del Nuovo Sant’Anna, il principale ospedale di Como, aveva annunciato che da settembre ci sarebbe stato un bar tutto nuovo, ulteriori punti ristoro, una parafarmacia, una  lavanderia e un negozio di ottica. Effettivamente l’inaugurazione c’è stata, ma solo virtuale perché subito le strutture sono state chiuse per la mancanza di alcuni permessi e chiuse sono  rimaste fino a oggi. Il paradosso sembra determinato da un rigurgito burocratico senza motivi sostanziali. Disastrose le conseguenze per la mancanza di servizi essenziali come il bar nel grande ospedale di San Fermo della Battaglia da sempre al centro di critiche nate dalla scelta di rinunciare con costi enormi alla precedente  collocazione in città dove nell’area dell’ex Sant’Anna si attende la  Cittadella della salute che sembra voluta da tutti, ma non si realizza mai.  Grande il danno per i nove lavoratori che non vedono prospettive. Lo denuncia Ivan Garganigo della Cgil: «Siamo stati avvisati della chiusura  poche ore dopo l’inaugurazione. Al momento non sappiamo niente. In queste  settimane, ogni volta sembrava si riuscisse a venirne a capo. Venivamo  illusi con la speranza che si fosse risolto tutto. E invece niente». [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: