ecoinformazioni 553

553Non sappiamo quanti cittadini statunitensi decideranno di emigrare e quanti di loro arriveranno a Como che oltre a essere una ridente cittadina del Texas è anche la nostra città, quella del mostro delle paratie, del monumento a Libeskind e della piazza dell’esselunga. Sappiamo però che se verranno saranno male accolti come succede ai migranti che dall’accampamento di San Giovanni sono finiti in via Regina Teodolinda e neppure nel campo governativo hanno trovato quella civiltà dei diritti umani, dell’accoglienza, della legalità che talora in un impeto di ottimismo definiamo caratteristica fondante dell’Europa. Il nostro numero 553 parla di questo e dei tentativi di dare alla città memoria e futuro civile. È indubbiamente difficile.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: