ecoinformazioni on air/ Frontiera assassina

Il servizio di Gianpaolo Rosso in onda il 20 marzo alle 19,45 su Radio Popolare. Ascoltalo nel  sito di Radio Popolare nelle pagine di Metroregione

Arsi vivi dalla corrente ad alta tensione, questa la sorte riservata a un giovane maliano il 27 febbraio e sabato scorso a un camerunese che ancora lotta tra la vita e la morte. Ma l’orrore non è sufficiente per cambiare la politica elvetica né quella italiana lo ha dichiarato Paolo Bernasconi dell’associazione svizzera Posti liberi ieri a Como alla manifestazione che stimolata dal parroco di rebbio don Giusto della Valle ha riunito associazioni laiche e ecclesiali per ricordare il giovane maliano di cui ancora non si conosce neppure il nome ucciso sul tetto di un treno mentre tentava di varcare la frontiera.

Si è tratto di un momento importante per assicurare alla vittima un ricordo umano politico, laico, cristiano e musulmano e per riaffermare che nessuna persona è illegale ma anche per strutturare la sinergia per la solidarietà e per l’azione politica dalle due parti del muro di confine che separa Como da Chiasso a partire da una comune azione nei consigli comunali di Como e Balerna per assicurare alle vittime una dignitosa sepoltura. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

1 thought on “ecoinformazioni on air/ Frontiera assassina

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: