Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 347.3674825, ecoinformazionicomo@gmail.com

23 settembre  – 8 ottobre/ Cantù/ Festa del Legno

 

festa_del_legno_cantu(1).jpg

Anche quest’anno l’autunno a Cantù si veste dei colori del legno, simbolo della cultura produttiva cittadina, con una serie di eventi che si terranno nell’area della città. Il palcoscenico canturino, tra Piazza Garibaldi e Villa Calvi, nel corso delle due settimane ospiterà botteghe aperte,mostre, laboratori e conferenze incentrate su una realtà fondamentale tanto per la tradizione quanto per il tessuto economico della città.

La Festa del Legno propone eventi rivolti a tutti, ma l’invito di Matteo Ferrari, assessore delle attività economiche, è rivolto soprattutto ai giovani, nell’ottica di stimolarne una sempre maggiore partecipazione nel tessuto economico e culturale cittadino.

In questo senso verranno organizzati laboratori volti a far conoscere la professione di designer, come Gio Ponti Design Experience, 5 ottobre, giovedì,  dalle 16 alle 17 in Via Calvi, dove verrà proposta la realizzazione di oggetti personalizzati tramite la scansione e la stampa 3D, in una rivisitazione di un pezzo di Gio Ponti.

Un’altra sede della festa sarà il liceo artistico Melotti, dove fino al 7 ottobre, sabato, si potrà visitare il Museo di scuola d’arte, con l’esposizione di opere significative per il percorso formativo della scuola e dei suoi studenti.

Gli allievi di Enaip Cantù invece saranno protagonisti di Aperiarte, un ciclo di incontri condotti da Marco Ballabio, storico dell’arte, per parlare del linguaggio dell’arte contemporanea, che si terranno  1 ottobre, domenica, alle ore 18.30 presso Enaip-Factory, via Borgognone 12, e il 3 ottobre, martedì, alle 19, presso Enaip-Cafèinfo, via XI febbraio 8.

L’ampio programma previsto per la festa sarà animato anche da numerose mostre.

Fino all’8 ottobre, domenica, la Corte San Rocco ospiterà la mostra Alla scoperta del design, per festeggiare i trent’anni di attività di Fauciglietti Engineering, ma anche per sostenere le aziende produttrici e commerciali locali, impegnate nello sviluppo di prodotti di design.

Il 7 ottobre si chiuderanno invece le due mostre ospitate all’Enaip-factory: Bruno Munari, indirizzata a fornire uno spaccato dell’attività di Munari, che spazia nelle categorie di Editoria, Design, Multipli d’arte e Opere Uniche; Razionalismo e Neoliberty, la prima raccoglierà una collezione di mobili e complementi d’arredo risalenti al periodo compreso tra 1929 e 1940 e realizzati nell’area milanese, la seconda invece presenterà gli innovativi arredi realizzati tra gli anni Cinquanta e Sessanta come critica all’eredità del Movimento Moderno.

 

Fino al 22 ottobre sarà aperta, presso il Palazzo della Permanente dei Mobili, in Piazza Garibaldi, la mostra Gio Ponti e Cantù 1923-1973, che esplorerà il rapporto tra Gio Ponti e alcune aziende canturine nell’ambito di mezzo secolo.

E se le mostre non bastassero, nella cornice della Festa del Legno Cantù accoglierà anche la seconda edizione della Fiera del Libro, i cui eventi avranno luogo tra sabato 23 settembre e sabato 7 ottobre, sempre a Villa Calvi. La fiera è organizzata da Confesercenti, in collaborazione con l’Associazione manifestazioni librarie, Gli editori del lago di como e associati e il comune di Cantù. Gli appuntamenti della Fiera del Libro saranno 13 e avranno come oggetto autori e pubblicazioni connessi con il territorio locale. La partecipazione alla fiera sarà gratuita e potrà avvenire mercoledì, giovedi e venerdì dalle 16,00 alle 19,00, sabato e domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 19,00.

Il programma è insomma molto ampio, vario e rivolto a tutti: non mancheranno neppure laboratori indirizzati ai più piccoli. L’invito è quello di mantenere viva, con l’entusiasmo e la partecipazione, una sfera di attività e produzioni incentrate sul legno, materiale che ha fatto la storia di Cantù. 

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il programma della Festa del legno sul sito web del comune di Cantù  e quello della Fiera del libro sul sito web di Confesercenti Como.  [Martina Toppi, ecoinformazioni]

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: