Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@gmail.com

Attivarsi ovunque contro le frontiere assassine

Guido Viale, presidente dell’Osservatorio solidarietà della Carta di Milano, ha aperto i lavori della conferenza Solidarietà attraverso i confini, il 25 marzo a Fa’ la cosa giusta, illustrando semplicemente che la viva voce dei tanti protagonisti presenti avrebbe dato il senso dell’iniziativa oggi ancora più importante dopo il sequestro della nave di Proactivia Openarms operato in dispregio delle leggi italiane e internazionali come atto intimidatorio contro chi nel pieno rispetto delle leggi e dei Diritti umani è impegnato per salvare vite umane che i governi della Fortezza Europa, Italia in testa, vorrebbero si concludessero  senza clamore in fondo al mare nostrum. Dopo una sintetica illustrazione di Daniela Padoan delle attività dell’Osservatorio solidarietà e una poesia di Ahmed, letta da Denise Rogers, una ragazza argentina che ha dato voce ai tanti migranti morti, si sono susseguite le testimonianze da Ventimiglia,  Bolzano,  Lesbo,  Atene,  Como formando un quadro tragico della situazione ma dimostrando anche che c’è un’Europa della solidarietà e dei diritti che lotta contro leggi e governi custodi implacabili di frontiere assassine.

E’ indispensabile ascoltare  Riccardo Gatti capo missione di Open Arms che solo per un caso non si trovava al comando della nave contro la quale hanno sparato le motovedette libiche (regalo insieme a tutto l’armento del governo italiano) e solo per un caso non è stato incriminato come i suoi colleghi accusati di reati gravissimi mentre invece meritano il plauso e la riconoscenza dell’intera Europa.  E altrettanto importanti sono state le testimonianza di  Roya citoyenne, Lesvos solidarity, di Sea watch , di Antenne migranti.

C’è stato spazio anche per Como senza frontiere la cui attività è stata illustrata da Giovanna  Fierro. [Gianpaolo Rosso ecoinformazioni] Già on line  sul canale di ecoinformazioni tutti i video dell’iniziativa.

Guarda l’album delle foto.

 

 

 

Guarda  sul canale di ecoinformazioni anche tutti gli altri video dell’iniziativa.

3 commenti su “Attivarsi ovunque contro le frontiere assassine

  1. ecoinformazioni
    25 marzo 2018

    L’ha ribloggato su comosenzafrontiere.

  2. Maria Teresa fenoglio
    26 marzo 2018

    Finalmente. Sono completamente con voi e vorrei fra parte della rete. Farò il possibile per rafforzarla e diffonderla.

  3. Pingback: Il sequestro La nave Open Arms come paradigma della guerra dell’Unione Europea ai diritti umani – Associazione Diritti e Frontiere – ADIF

I commenti sono chiusi.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 marzo 2018 da in immigrazione con tag .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: