Brutta gente italiana nazionalista, fascista e razzista insieme

Fabio Cani, parlando a nome degli organizzatori (Anpi Como, Arci, con l’adesione di molte altre organizzazioni e reti), ha introdotto la serata 1938. Quando scoprimmo di non essere italiani seguita da quasi 100 persone (tra loro l’ex sindaco Mario Lucini e esponenti della sinistra, nessuna traccia di amministratori locali) allo Spazio Gloria del circolo Arci Xanadù il 23 aprile sera. Il suo intervento ha evidenziato il legame indissolubile tra fascismo e razzismo il cui germe nasce dalla radice nazionalista del regime mussoliniano e ha criticato fortemente l’idea “italiani brava gente” assolutoria del minore coinvolgimento del regime fascista italiano (e di tanti italiani) nella persecuzione e nello sterminio degli ebrei.

1 thought on “Brutta gente italiana nazionalista, fascista e razzista insieme

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: