Fabio Cani

Una marcia immobile per i nuovi desaparecidos

Sabato 3 ottobre alle 15,30 si è svolta la trentaduesima marcia “Sono persone non numeri”, dedicata a don Roberto Malgesini, organizzata da Como senza frontiere con la partecipazione di Giovanni Motta, avvocato specializzato in diritti migranti, facente parte della Rete No Cpr e rappresentante dell’associazione AccoglierSI.

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ Palinsesto 4 settembre/Arte a chilometro (quasi) zero

In un periodo in cui, soprattutto per le limitazioni o le autolimitazioni, gli spostamenti dai propri luoghi di residenza si sono molto ridotti – e quindi si è molto ridotta la disponibilità a fruire dell’arte direttamente dal vivo –, vale la pena provare a invogliare a (ri)scoprire le possibilità che offre il territorio, a distanza quasi-zero. L’abbiamo fatto ripetutamente in questi mesi, e lo rifacciamo quasi in chiusura della stagione solitamente dedicate alle vacanze, con una forsennata sintesi che in teoria copre molti secoli di arte e storia. Non considerate queste brevi introduzioni ai diversi argomenti come sostitutive, ma come introduttive, a un approccio diretto!

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Palinsesto 21 agosto/ Fabio Cani/ Fotografia a Como

Poiché, per un verso o per quell’altro, ragioniamo quasi sempre sulle immagini – ferme (fotografie) o in movimento (filmati ovideo) –, è forse arrivato il momento di provare a riflettere su cosa siano le immagini. In questa giornata d’estate vi proponiamo quindi qualche spunto di approfondimento, estraendo dai nostri vari archivi esempi molto diversi, che raccontano esperienze anche lontane, ma che sempre, in qualche modo, si sono relazionate con Como.

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ XXCO. Secondo volume

Dalle 13/ Il secondo volume di XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como è dedicato alle architetture costruite dal 1945 al 2000. Un repertorio assai ampio (e anche diseguale) di cui in questo frammento della presentazione all’Ordine degli Architetti di Como, insieme a Stefano Larotonda e Niccolò Nessi, Fabio Cani propone alcune regole di scelta.

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ XXCO.

Dalle 12/ L’indagine sull’architettura del Novecento è poi stata estesa a tutto l’arco del secolo in una serie di schede diffuse sul web (dal magazine jsc15.it e dal blog xxcoecoinformazioni.wordpress.com/ ) e poi trasformate – aggiornate e arricchite di altri testi – in due volumi intitolati XXCO. L’architettura del XX secolo in provincia di Como. Vi proponiamo un momento della presentazione del primo volume, limitato agli anni 1900-1945, nel dialogo tra l’arch. Lorenza Ceruti e l’autore Fabio Cani.

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Architettura tra le due guerre

Dalle 11/ Ovviamente i “campioni” dell’architettura del Novecento a Como sono i razionalisti. Dietro di loro si stende però un contesto raramente indagato: difficile quindi leggere i capolavori di quegli anni in chiave storica. In questa lunga lezione, ripresa dall’amico Paolo Ferrario, Fabio Cani propone una ricostruzione storica del periodo tra le due guerre, nello sforzo di andare oltre le solite cose ripetute. https://coatesa.com/2015/01/22/fabio-cani-como-tra-due-guerre-la-storia-e-la-ragione-24-settembre-2014/

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Federico Frigerio

Dalle 10/  Per capire qual è il ruolo della modernità nel Novecento architettonico comasco, conviene partire da un personaggio, l’architetto Federico Frigerio, per molti decenni escluso dal novero degli architetti contemporanei perché “innamorato” della tradizione. Ma era una falsa interpretazione. Di seguito potete vedere l’intervento di Michele Pierpaoli alla presentazione del libro che è stato dedicato all’architetto Federico Frigerio; se poi volete sentire anche gli altri interventi (di Sergio Lazzarini e di Fabio Cani, autore del volume) potete ripartire dall’articolo di ecoinformazioni. Qui il video di Pierpaoli.

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Palinsesto 7 agosto/ Fabio Cani/ Architettura del Novecento (e storia)

Nella memoria del Novecento comasco l’architettura svolge un ruolo molto particolare, decisamente più importante di quello interpretato per altre città italiane. Sarà per l’esistenza di alcuni “capolavori” (come l’ex Casa del fascio), sarà per la costruzione di qualche mito (come quello del futurista Antonio Sant’Elia), di fatto è difficile pensare la città di Como nel secolo appena trascorso senza avere negli occhi alcuni edifici (o disegni).

(altro…)

ARCI COMO WebTV/ “Èstate con noi”/ Diario doloroso

Dalle 13/ Ed eccoci al 2 agosto. In attesa della specifica occasione di memoria di ques’anno (domenica 2 agosto, alle 10.25 in Pinacoteca a Como), vi proponiamo la lettura drammaturgica di Diario doloroso, a cura di tre giovani del Teatro Gruppo Popolare sotto la direzione dell’autore Gerardo Monizza.

I programmi del 31 luglio.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: