ecoinformazioni on air/ La sanità sta male

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 19,45 del 15 febbraio di Metroregione di Radio Popolare. La sanità lariana sta male, prima medici di base che minacciano le dimissioni perché preoccupati dalle privatizzazione spinta lombarda e perché l’opprimente burocrazia non permette di curare al meglio i pazienti ora tocca agli ospedalieri.

Tre specialisti dell’Urologia abbandonano il principale ospedale comasco, tra loro Paolo Furgoni che denuncia «mancanza di rispetto del lavoro svolto non solo nei confronti dei medici ma di tutti gli operatori del San’Anna». La gravità della situazione viene confermata anche dalla Cisl che ipotizza che l’obiettivo di tanta incapacità di gestione «sia favorire  la sanità privata a scapito di quella pubblica» e dalla Cgil che denuncia «riorganizzazioni con ordini improvvisi gestiti dall’alto senza confronto e condivisione con i sindacati».

Tutto bene invece per il direttore generale di Asst Lariana, Fabio Banfi che accusa i medici in fuga sostenendo che «Innovazione, cambiamento e miglioramento sono principi che evidentemente non piacciono a chi ha l’interesse a mantenere lo status quo». [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: