[Le foto della galleria sono di Fabio Cani e Dario Onofrio, ecoinformazioni]

La giornata congressuale dell’Arci, sabato 8 ottobre, allo Spazio Gloria del circolo Arci Xanadù, ha visto la partecipazione dei parlamentari nazionali del territorio Chiara Braga (Pd), Devis Dori (Alleanza Verdi e Sinistra) e del consigliere regionale della Lombardia Angelo Orsenigo (Pd), il segretario regionale del Prc Fabrizio Baggi, esponenti di Si, Articolo 1, della Cgil, della Uil, della Cub e di un ampissimo ventaglio di associazioni “sorelle” dell’Arci nell’attività, culturale, sociale e politica in provincia di Como. Hanno partecipato, intervenendo nel dibattito, inviando un messaggio, presenziando: Acli, Anpi, Asylum, Auser, Como senza frontiere, Coordinamento comasco per la Pace, Csv Insubria e di Como, Fridays for future, La Mongolfiera, Legambiente, L’isola che c’è, Italia Cuba, Medici con l’Africa, Osservatorio democratico sulle nuove destre, Supporto attivo, Ucc, Uds. Nella prima parte dei lavori sono intervenuti Gianpaolo Rosso (leggi la relazione), Davide Ronzoni (presidenza Arci Lombardia), Celeste Grossi del gruppo di lavoro che ha stilato il Documento congressuale nazionale. On line, sul canale di ecoinformazioni, i video i di tutti gli interventi.

[Playlist di tutti gli interventi/ Video di Michela borghi, ecoinformazioni]

Nel pomeriggio, dopo un pranzo sociale preparato dai circoli Arci del territorio, i delegati eletti nei 12 circoli di Como hanno approvato all’unanimità il Documento congressuale, votato alcuni ordini del giorno e dibattuto e deciso le modifiche dello Statuto imposte dalla follia buroparossistica delle nuove leggi che mortificano il Terzo settore. Si è proceduto poi all’elezione all’unanimità del Consiglio direttivo del Comitato Arci di Como che è ora così composto: Camillo Antonini, Michele Bianchi, Ilaria Casati, Vincenzo D’Antuono, Annamaria Francescato, Ecclesio Galletti, Celeste Grossi, Jlenia Luraschi, Laura Molinari, Dario Onofrio, Franco Pandolfo, Jorma Peverelli, Alessio Senesi, Gianpaolo Rosso, Sara Sostini. Eletti sempre all’unanimità il Collegio dei revisori dei conti (Danilo Lillia presidente, Luciano Conconi, Francesca Lillia Alessio Sala Tenna, supplente e Giorgio Dalla Mura, supplente) e i Garanti (Fabio Cani presidente, Luigi Nessi, Moreno Tagliabue, supplenti Giuseppe Tirapelle e Renata Famlonga). Chiuso il congresso, si è riunito il nuovo Consiglio direttivo che ha eletto all’unanimità Gianpaolo Rosso presidente, Jlenia Luraschi vicepresidente e tesoriera, Sara Sostini segretaria.

[Foto copertina Celeste Grossi, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: