Il 15 ottobre nel campo di Terraviva (Sagnino) è stato comunicato l’inizio del “presidio permanente” voluto da realtà comasche del territorio e indirizzato a chiunque senta la necessità di trovarsi in un luogo di scambio e di condivisione. Presto on line il comunicato con le adesioni dei gruppi.

«Noi a questa storia non ci stiamo, ci ribelliamo e convergiamo!»: è con queste parole che Fridays For Future Como, Uds Como e Como Pride rivendicano la necessità di un luogo, uno spazio che sia di tutti, in cui tutti possano convergere e creare così un luogo di socialità, di costruzione di obiettivi e pensieri; un luogo dove ogni realtà o singola persona può dare il proprio contributo per costruire qualcosa. In questo spazio sarà possibile fare dibattiti, laboratori, progetti, eventi artistici ma non solo.

Prenderà vita a Terraviva questo presidio e la località non è stata scelta casualmente, infatti si tratta di un luogo naturale, all’aperto e libero. Terraviva mette a disposizione la ”sua terra” per farla diventare terra di tutti, ove chiunque possa affondare le proprie radici e sentirsi a casa.

Il presidio viene inoltre organizzato per ripensare e stravolgere in tal senso la narrazione delle vicende degli ultimi mesi quali la crisi energetica, economica e climatica e la guerra in Ucraina che fino a d’ora ci hanno insegnato essere già determinate, già ”scritte”, in un certo senso questo filo narrativo ci obbliga a guardare passivamente il mondo che va in frantumi senza poter agire, per questo mai come ora serve uno spazio come questo in cui poter fare, agire, mobilitarsi e cambiare le sorti di un futuro che è sempre più incerto.

È importante anche sottolineare che gli/le/lu organizzatori dichiarano che questa iniziativa non si pone come competitiva o concorrenziale con reti di associazioni sindacati e forze politiche, persone già attive, anzi, è un luogo che può coesistere e affiancarle.

Il “presidio permanente” non è altro che uno spazio fatto da tanti piccoli ”momenti”, frammenti, di qualcosa di unitario, di comune, che allinei sulla stessa rotta le sue varie componenti e unifichi, permetta di condividere e condividersi. [Michela Borghi, ecoinformazioni] [Foto Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: