11 novembre/ Pavolini a Dongo

Lorenzo Pavolini è il relatore del secondo incontro del progetto dal 28 al 28, che si terrà venerdì 11 novembre alle  21 all’Istituto Civico Musicale di Dongoin via Statale di Dongo 14.

Lorenzo si racconta attraverso il dissidio di un cognome pesante: lo stesso del nonno Alessandro “raffinato intellettuale, ma soprattutto fascista implacabile, fondatore delle brigate nere e anima irriducibile della Repubblica di Salò”.

«Non sapevo che mio nonno fosse un gerarca fascista fucilato a Dongo e appeso a testa in giù a Piazzale Loreto».

Lorenzo lo scopre in una fotografia sul libro di storia della seconda media, leggendo la scritta in corrispondenza del cadavere di suo nonno. Cresciuto tra silenzi e reticenze, origine di conflitti e timori, la sua storia personale ci consente di comprendere le radici degli estremismi di ieri e di oggi. Ne abbiamo bisogno. [Anpi Dongo e Lario Occidentale,  Spi Cgil, Arci, Istituto di storia contemporanea Pier Amato Perretta, Schiavi di Hitler]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: