diritti

Video/ Intrecciat3 al Gloria

Scegliere di parlare in prima persona di un tema complesso e delicato come le multiformi situazioni in cui si manifesta la violenza di genere (e come spesso sia intrinsecamente parte di una quotidianità sociale radicata), mettendo sotto la lente d’ingrandimento del pubblico la propria arte, è un momento spesso non semplice per chi sceglie di veicolare a quest’ultima le proprie idee. Ma, nella piovosa serata di giovedì 3 novembre, primo appuntamento di Arci Como nel calendario condiviso di Intrecciat3 – donne in lotta per l’eliminazione della violenza di genere, Alle Bonicalzi e Valeria Ciceri hanno portato la propria esperienza di donne e artiste allo spazio Gloria di Arci Xanadù e alle molte e molti partecipanti all’iniziativa. La prima, raccontando il processo creativo (e “maieutico”) che ha intrapreso nella costruzione, ragionata, stratificata, spesso sofferta, della mostra Indicibile – il coraggio di rompere il silenzio (visibile nello spazio Gloria fino al 26 novembre) e di come la manipolazione di una stessa immagine di volta in volta distorta e rielaborata, costituisca un messaggio potente, empatico e in grado di far riflettere. La seconda, invece, nel presentare per la prima volta a Como il film Esa casa amarilla, scritto e diretto insieme a Marina Vota, ha mostrato come il racconto di un’esperienza traumatica per molte, come può essere l’interruzione volontaria di gravidanza, possa diventare un metaviaggio, attraverso varie latitudini, scelte registiche, nel voler rappresentare un ritratto corale che illumina la necessità costante di tutelare, vigilare e mantenere attivo il diritto delle donne di poter scegliere sul proprio corpo e sulle proprie decisioni. [Sara Sostini, ecoinformazioni]

(altro…)

Video/ Senza fissa dimora al Gloria

La serata del 20 ottobre alo Spazio Gloria con la proiezione di Le invisibili, del ciclo di film di Oltre lo sguardo nell’ambito della Giornata dei senza fissa dimora, si è aperta con gli interventi delle realtà organizzatrici (Arci, Vicini di strada, Voci di donne) ed è stato introdotto anche da Anna Merlo della Caritas. On line sul sito di ecoinformazini dedicato a Oltre lo sguardo tutte le info sull’intero programma della rassegna del circolo cinematografico del Coordinamento comasco per la Pace.

(altro…)

Video/ INTRECCIATƏ

Donne unite, solidali, con le altre persone in piazza San Fedele.
Intrecciate, nei capelli, nelle voci che ripetono «Donna. Vita. Libertà.» e nelle intenzioni, con le donne e il resto della popolazione iraniana, insorta per chiedere tutela per i propri diritti. Intrecciate, come le ciocche di capelli tagliate, raccolte e unite da un filo rosso (prossimamente inviate all’ambasciata iraniana), delle tante realtà che si sono strette per organizzare e portare avanti il proprio sostegno e la propria solidarietà insieme a tante, tanti altri prima, durante e dopo il presidio di venerdì 14 ottobre.

(altro…)

20 ottobre/ Le invisibili

Giovedì 20 ottobre alle 21 allo Spazio Gloria in vai Varesina 72 verrà proiettato il film Le invisibili per la rassegna Oltre lo sguardo. Entrata con tessera di Oltre lo sguardo valida per tutta la rassegna al prezzo di 5 euro. Organizzano Vicini di strada, Arci provinciale, Voci di donne.

(altro…)

Videonotizia/ “24 ore per Assange” a Como

L’iniziativa 24 ore per Assange tocca anche Como: in piazza verdi infatti l’attivismo di Lorena Corrias, che da qualche mese protesta, aderendo alla mobilitazione internazionale, nella stessa piazza per la liberazione del giornalista australiano, si è espressa insieme a molte e molti altre/i in un flash mob in diretta mondiale (curata da Pressenza per l’Italia), collegando la città con molte altre nel resto del mondo in un unico messaggio: garantire la salvaguardia e la scarcerazione di Assange, la tutela del suo lavoro, la difesa del diritto di una informazione libera, reale, realistica e di chi lavora (spesso rischiando la propria libertà, quando non la vita, come in questo e molti altri casi) con un metodo giornalistico scientifico nel fornire prove e segnali di una verità il più possibile imparziale e oggettiva, anche quando si parla di crimini di guerra o crimini di stato.

(altro…)

Foto/ Claudio Fontana/ Intrecciatə per i diritti in Iran

Como piazza San Fedele 14 ottobre. Foto Claudio Fontana, ecoinformazioni. Presto on line su ecoinformazioni anche tutti i video di Sara Sostini e Lux Callari. Già disponibile la registrazione della diretta di Michela Borghi.

Foto/ Massimo Borri/ Intrecciatə per i diritti in Iran

Piazza San Fedele Como, 14 ottobre. Foto Massimo Borri, ecoinformazioni. Presto on line su ecoinformazioni anche tutti i video di Sara Sostini e Lux Callari. Già disponibile la registrazione della diretta di Michela Borghi. Nell’immagine di copertina Licia Badesi, già parlamentare del Pci, scrittrice e storica femminista comasca.

La libertà di Julian Assange riguarda anche noi

Dopo aver testimoniato con il suo lavoro le sistematiche violazioni dei diritti umani da parte di Washington e dei suoi alleati, e dopo aver subito a sua volta la repressione, oggi Julian Assange rischia di essere estradato proprio negli Stati Uniti, dove non potrà avere un giusto processo in quanto accusato di crimini in base all’Espionage Act, legge del 1917 che punisce le spie. Manifestare per Julian Assange per salvarlo dalla persecuzione, significa rimarcare i valori di una informazione realmente libera, di una società democratica, trasparente e più giusta.

(altro…)

14 ottobre/ Intrecciatə, donne unite con l’Iran a Como

Dopo l’iniziativa del 30 settembre in solidarietà delle donne iraniane, le diverse realtà che l’hanno animata, condividendo la necessità di continuare le attività in sostegno della popolazione iraniana, insorta per chiedere democrazia e rispetto dei diritti, lanciano unite una settimana di mobilitazione con raccolta ciocche, legate simbolicamente insieme da un filo rosso nel presidio che si terrà venerdì 14 ottobre a Como, in piazza San Fedele, alle ore 17.

(altro…)

9 ottobre/ Giornata mondiale della salute mentale all’ex Tintostamperia

Il 9 ottobre, dalle 16 alle 19, il Coordinamento comasco salute mentale organizza all’ex Tintostamperia Val Mulini (via dei Mulini 3, Como) una giornata di momenti culturali ed artistici per sensibilizzare e combattere gli stigmi ancora presenti quando si parla di salute mentale. L’iniziativa fa parte di Gener-Azioni 22, il programma di azioni temporanee per la rigenerazione del comparto industriale dismesso della ex Tintostamperia Val Mulini.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: