Europa senza muri

Video/ Rahel Sereke sul confine per La Sinistra

Un incontro dal forte valore simbolico quello con Rahel Sereke che ha parlato, a nome della lista alle Europee de La Sinistra, nelle immediate vicinanze del confine italo-svizzero di Ponte Chiasso nel primo pomeriggio del 23 maggio. Con lei Celeste Grossi, Luigi Nessi e Fabrizio Baggi in rappresentanza delle forze politiche della sinistra (Si, Prc e L’Altra Europa), che sostengono, insieme a La prossima Como, La Sinistra nelle elezioni Europee del 26 maggio.

(altro…)

L’Europa senza muri e senza Salvini e Orban parte da Milano

Piazza San Babila piena, quindicimila persone, decine di interventi di associazioni antirazziste e di rappresentanti di stranieri, migranti e rifugiati. Una bella partenza per una “nuova resistenza” necessaria e urgente per contrastare la violenza del fascioleghismo.  Nel video l’intervento di Matteo Malaspina presidente dell’Arci di Milano. Dopo di lui il flash mob con cinquecento cartelli “Europa senza muri” ha chiuso la manifestazione. 

Guarda la galleria delle foto della manifestazione.

28 agosto/ Milano, Piazza San Babila alle 17/ L’Arci di Como c’è/ Liberazione e difesa della Costituzione

L’Arci di Como aderisce e partecipa al presidio “Europa senza muri” a Milano in piazza San Babila martedì 28 agosto alle 17 indetto da Insieme senza Muri e Sentinelli di Milano a cui hanno aderito associazioni, movimenti, forze politiche e sindacali. Per l’Arci che sta sviluppando in tutto il paese il suo impegno per la difesa della Costituzione l’appuntamento del 28  è essenziale per contrastare le peggiori pulsioni fasciste che si dimostrano non solo nel governo ma purtroppo anche in parte della popolazione che disinformata dalla propaganda sembra essere sempre più propensa ad appoggiare una suicida guerra tra poveri mentre i veri responsabili delle difficoltà nella vita delle persone si arricchiscono ancora, favoriti dalle armi di distrazione di massa. (altro…)

28 agosto/ Europa senza muri/ Presidio contro l’eversione leghista in piazza San Babila a Milano alle 17

Finalmente la magistratura indaga per sequestro di persona e violazione delle elementari norme di civiltà imposte dal fascioleghismo all’intero paese e anche a corpi delle stato,  da sempre impegnati a favore della sicurezza in mare e non contro l’umanità, Ma la necessaria e doverosa azione della magistratura non può sostituire l’indispensabile risposta popolare per contrastare l’eversione e mettere in luce che gli italiani non sono certamente in maggioranza razzisti, fascisti, assassini, violenti contro persone in evidente difficoltà. (altro…)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: