La sinistra

Video/ Rahel Sereke sul confine per La Sinistra

Un incontro dal forte valore simbolico quello con Rahel Sereke che ha parlato, a nome della lista alle Europee de La Sinistra, nelle immediate vicinanze del confine italo-svizzero di Ponte Chiasso nel primo pomeriggio del 23 maggio. Con lei Celeste Grossi, Luigi Nessi e Fabrizio Baggi in rappresentanza delle forze politiche della sinistra (Si, Prc e L’Altra Europa), che sostengono, insieme a La prossima Como, La Sinistra nelle elezioni Europee del 26 maggio.

(altro…)

11 maggio/ La Sinistra per un’altra Europa

La Sinistra per un’Europa, femminista, ambientalista, antifascista, anticapitalista presenta programmi e candidati/e
sabato 11 maggio, alle 18 al Centro civico di Borghi San Martino, in via Grandi 21, a Como, nell’incontro con Daniela Padoan, Argyrios Argiris Panagopoulos, candidata e candidato de la Sinistra alle elezioni europee del 26 maggio nel Collegio Italia Nord occidentale

.

2 maggio/ La Sinistra femminista, antirazzista ecologista con Cirat e Ferrero

Cirat e Ferrero il 25 aprile a Milano

Mentre finalmente in Spagna si avverte il cambiamento della direzione del vento e mentre in Italia anche i più stolti cominciano a capire che destra vuol dire ingiustizia, illegalità, sofferenza, soprusi e violenza, la sinistra italiana (e lariana) si presenta alle elezioni europee e propone La Sinistra, frutto dell’accordo tra Sinistra italiana, Prc e L’altra Europa, non ancora tutta la sinistra ma certamente un passo avanti verso l’unità, chiaramente centrata sull’Europa da cambiare radicalmente ma senza alcuna simpatia per sovranismi di qualsiasi colore.

La Sinistra di Como invita giovedì 2 maggio alle 21 alla Sala Villa dell’Unione circoli cooperativi in via Canturina 162 a Como – Albate all’incontro pubblico La Sinistra femminista, antirazzista, ecologista di presentazione della lista e del programma. Saranno presenti Eleonora Cirant, candidata capolista nel collegio Italia Nord occidentale, e Paolo Ferrero, vicepresidente del Partito della Sinistra Europea (Party of the European Left) e candidato nel collegio Italia Nord occidentale.

.

Video/ La sinistra per un’Europa, né liberista né sovranista

L’Altra Europa, Rifondazione comunista e Sinistra italiana hanno presentato simbolo e programma de La sinistra per le Elezioni europee. E’ stato annunciato che ad aprire le liste in tutte le circoscrizioni saranno candidate e che c’è stata grande apertura a personalità esterne ai tre partiti che hanno dato vita alla coalizione. Tutti i video dell’assemblea aperta (una ventina di persone) con gli interventi di Celeste Grossi, Fabrizio Baggi, Antonello Patta e Tino Magni del 12 aprile all’Ucc di Albate sono disponibili sul canale di ecoinformazioni.

(altro…)

12 aprile/ Assemblea de La sinistra

L’intesa nazionale e locale per una lista unica delle sinistre alle Elezioni europee del 26 maggio c’è e anche a Como, dove da tempo La prossima Como è un laboratorio di azione politica comune condiviso anche da altri soggetti politici e singole persone, Rifondazione comunista, Sinistra italiana e Altra Europa invitano, «per realizzare una sinistra antirazzista, femminista, ecologista in Europa», a partecipare all’assemblea provinciale aperta di venerdì 12 aprile alle 21 nella Sala Villa dell’Unione Circoli Cooperativi in via Canturina a Como – Albate.

Interverranno Tino Magni, coordinatore regionale di Sinistra Italiana e Antonello Patta, segretario regionale del Partito della Rifondazione Comunista.

(altro…)

Sel rinuncia alle sue tessere per La sinistra

SinistraL’Assemblea nazionale di Sel  del 16 gennaio, appena conclusa a Roma, ha deciso di non avviare la campagna del tesseramento al partito e di contribuire «attivamente ad un processo politico aperto, partecipato e democratico, che guardi alla Costituzione di un fronte progressista ampio e plurale, con la propria originale cultura politica per progettare l’Italia e l’Europa che vorremmo».

Il commento di Celeste Grossi: «Sono sul treno di ritorno dall’assemblea nazionale di Sinistra ecologia libertà. L’ assemblea si è conclusa con il voto favorevole (un solo voto contrario) sull’ordine del giorno presentato dal Coordinamento (si può leggere sul sito). L’assemblea è stata densa e non semplice, un passaggio difficile in un momento difficile. Il dibattito è stato attraversato dalle preoccupazioni sul caos che governa il mondo, ma anche dalla consapevolezza della nostra inadeguatezza rispetto alla sfida difficile da affrontare. Siamo tutte e tutti convinti della necessità di un campo politico più largo, della irreversibilità e dell’urgenza di avviare un percorso plurale. Non sappiamo dove la navigazione ci porterà e questo ci crea inquietudine. Ma consideriamo inquietudine e dubbio parte della nostra cultura politica. Una cultura che la nostra comunità ha costruito nel tempo cercando di creare un lessico comune capace di tenere insieme differenti sensibilità e memorie. Andremo all’appuntamento del 19 – 21 febbraio con la convinzione che sia un momento importante per il futuro della sinistra in Italia. Cercheremo di portare il patrimonio costruito negli anni con passione e entusiasmo. Due risorse che scarseggiano in questo momento di desertificazione della politica e di grandi paure. Auguro a tutte e tutti speranza e buona politica».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: