Parziale vittoria del Terzo settore

easL’Agenzia delle Entrate rivede in parte l’attacco alle associazioni previsto col famigerato modello Eas. Slitta dal 30 ottobre al 15 dicembre il termine per la produzione di montagne di carta, burocrazia obbligatoria e punitiva in grado di paralizzare una buona parte del mondo della promozione sociale italiano paradossalmente visto come settore da spremere e opprimere fiscalmente sempre di più.  Salve le onlus.

Il Comunicato stampa dell’Agenzia delle entrate che illustra le novità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: