Scuola estiva di politica

Si aprirà giovedì 25 agosto a Terzolas (Tn), con l’introduzione ai lavori di Grazia Villa, presidente della Rosa Bianca  La bella politica si risveglia senza il bacio del Principe di Machiavelli, la Scuola estiva dell’Associazione La Rosa Bianca intitolata “Diseguaglianze – indifferenze – mercanti. La bella politica addormentata nell’incantesimo globale”. Alle 21 Quartetto d’archi – Maddalena Lombardini: composizione femminile nei conservatori veneziani del 700, Clara Marzorati e Mariateresa Lietti violini, Chiara Zabatta viola, Anna Camporini violoncello. Venerdì 26 agosto alle 15 in programma la tavola rotonda L’école competente: tra inclusione ed esclusione con Luisa Broli, ricercatrice dell’Università di Pavia, Celeste Grossi, direttrice di école, idee per l’educazione, Marco Orsi, dirigente scolastico, responsabile di “Rete senza zaino”, Piergiorgio Reggio, docente di Progettazione pedagogica all’Università Cattolica. Tutte le informazioni sulla Scuola estiva che si terrà dal 24 al  28 agosto con gli interventi di R. Prodi, V. Onida. R. Bindi, N. Vendola, E. Masina e molti altri e altre sul sito de La Rosa Bianca.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: