I Giovani democratici (Pd) della provincia di Como censurano gli episodi di omofobia e di razzismo degli ultimi giorni a Como. Leggi nel seguito del post il Comunicato stampa. «Contestata Luxuria. “Forza Nuova: vergogna nazionale”. Ieri, all’incontro organizzato nell’ambito di Parolario, che ha visto protagonista Vladimir Luxuria in veste di autrice del libro “Eldorado”, la maggiorparte degli ascoltatori si è trovata a dover stigmatizzare un piccolo gruppo di Forza Nuova che, intervenuto alla presentazione, ha cercato di interromperla.  Naturalmente i motivi di questa azione sono ricondubili alla stessa persona di Vladimir, già parlamentare, attiva da anni sul fronte della tutela dei diritti di omosessuali e transessuali. Pochi i contestatori, ma una sala gremita che ha dimostrato l’interesse di molti cittadini ai temi delle differenze. Questo è un segnale positivo che non deve, però, portare a marginalizzare l’ennesimo episodio di omofobia che avviene in Italia.  Non dimentichiamo, solo per fare un esempio, che solo poco tempo fa la deputata PD Paola Concia era stata vittima di una simile aggressione. Altro che “orgoglio nazionale” come urlava ieri Forza Nuova. Vergogna nazionale è l’accostamento più appropriato. 

Aggressione alla comunità musulmana. I fatti parlano di pietre contro il tendone dove la comunità islamica prega vicino all’autosilo della Val Mulini . Se non è stata una pericolosa aggressione fine a se stessa, quanto successo è ancora più grave: un attacco contro la comunità musulmana per fini anti religiosi. Se così fosse ritornerebbe (sottolineiamo il condizionale), pur in una cornice diversa, il tema del rispetto delle differenze che per alcune persone è ancora qualcosa di astratto o da contrastare». Giovani democratici (Pd) provincia di Como. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: