Monumenti pubblici e privati, gli oggetti di archeologia e di arte bella

31 locandinaRACLa Rivista Archeologica Comense a 140 anni dalla sua istituzione, inaugurazione sabato 1 dicembre alle 18 di una esposizione temporanea al Museo archeologico “Paolo Giovio” in piazza Medaglie d’oro 1 a Como di reperti e riviste visitabile fino al 31 marzo 2013

 «Questo importante periodico venne fondato a Como poco dopo la proclamazione dell’Unità d’Italia, per opera della Commissione archeologica provinciale – spiega una nota –. Lo scopo della Rivista era quello di pubblicare e divulgare i risultati delle ricerche archeologiche eseguite a Como e nel suo territorio, dedicandosi in particolare ai “monumenti pubblici e privati, gli oggetti di archeologia e di arte bella”, come recita il manifesto della Rivista Archeologica pubblicato nel suo primo numero uscito nel 1872 sotto la direzione di Vincenzo Barelli».

«Attraverso l’esposizione di reperti archeologici recuperati nel corso degli scavi condotti a Como e nel Comasco alla fine dell’Ottocento e agli inizi del Novecento, affiancati dalle Riviste che riportano i risultati di quelle ricerche, si cercherà di ricostruire il clima culturale di quegli anni, che furono densi di scoperte e di studi; gli ultimi decenni dell’Ottocento, infatti, videro la nascita del Museo civico e la fondazione di importanti Enti culturali, come la Società storica e la Società archeologica comense, che si occupa tuttora della pubblicazione della Rivista Archeologica – precisano gli organizzatori –. La Rivista, grazie all’opera di importanti personalità della cultura e all’instancabile lavoro dei suoi direttori, si affermò nel corso del tempo e continuò la sua pubblicazione regolarmente nel corso degli anni fino ad oggi, divenendo un importante punto di riferimento per gli studiosi e gli appassionati di archeologia».

Apertura da
martedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17,
mercoledì dalle 9.30 alle 17 (tranne dal 24 dicembre al 7 gennaio),
domenica dalle 10 alle 13, chiuso il lunedì.

Ingresso a pagamento compreso nel biglietto del Museo archeologico/storico.

Per informazioni tel. 031.252550, e-mail musei.civici@comune.como.it, Internet http://museicivici.comune.como.it. [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: