Dote scuola 2013-14

dote scuola lombardiaAnche per il prossimo anno scolastico Regione Lombardia ha predisposto i contributi alle famiglie che ne facciano richiesta per sostegno al reddito, disabilità, merito e contributo per la frequenza di una scuola privata. Le domande vanno presentate entro il 2 maggio

«Le domande per l’assegnazione della Dote scuola devono essere presentate: dall’11 marzo al 2 maggio 2013 per la richiesta di Dote scuola delle componenti Sostegno al reddito, Buono Scuola, Integrazione al reddito, Disabilità; dal 2 al 30 settembre 2013 per la richiesta di Dote scuola della componente Merito relativamente ai risultati conseguiti nell’anno scolastico 2012/2013».

La domanda può essere presentata: «Direttamente da casa propria se si possiede un computer con collegamento ad internet, la Carta Regionale dei Servizi (tessera sanitaria) e un lettore Smart – Card che dia la possibilità di firmare digitalmente la domanda. Se si possiede un computer collegato ad internet, ma non la firma digitale, si può compilare la domanda on-line, si stampa la dichiarazione riassuntiva e, unitamente alla fotocopia della carta d’identità, si consegna la documentazione al proprio Comune di residenza o alla scuola paritaria frequentata se si richiede la Dote-Buono Scuola; Le famiglie che intendono richiedere assistenza informatica per la compilazione via web della domanda possono rivolgersi al Comune di residenza».

Più precisamente a seconda della casistica: «Dote Sostegno al Reddito Possono fare domanda le famiglie di studenti iscritti a Scuole statali primarie (elementari), secondarie di primo grado (medie), secondarie di secondo grado (superiori) e istituzioni formative accreditate e con certificazione ISEE non superiore a 15.458,00 euro. A ogni studente beneficiario verrà riconosciuta una dote che varia dai 60 ai 290 euro a seconda delle fasce di reddito di appartenenza e all’ordine e grado di scuola frequentata, secondo la seguente tabella:

ISEE Scuola Primaria Scuola Secondaria 1^ grado Scuola Secondaria 2^ grado Percorsi IFP
0 – 5.000 € 110,00 € 190,00 € 290,00 € 190,00
5.001 – 8.000 €   90,00 € 150,00 € 230,00 € 150,00
8.001 – 12.000 €   70,00 € 120,00 € 180,00 € 120,00
12.001 – 15.458 €   60,00 €   90,00 € 140,00 €   90,00

Buono Scuola Possono presentare domanda le famiglie di studenti iscritti a Scuole paritarie, legalmente riconosciute e paritarie con un indicatore reddituale non superiore a 30mila euro. L’importo per la componente Buono scuola viene assegnato in misura fissa stabilita sulla base dell’importo dell’indicatore reddituale e dell’ordine e grado di scuola frequentata, secondo la seguente tabella:

Indicatore Reddituale Scuola Primaria Scuola secondaria di 1^ grado Scuola secondaria di 2^ grado
0 – 8.500 € 700,00 € 800,00 € 900,00
8.501 – 12.000 € 600,00 € 700,00 € 800,00
12.001 – 20.000 € 500,00 € 600,00 € 700,00
20.001 – 30.000 € 450,00 € 550,00 € 650,00

In presenza di un indicatore reddituale superiore a 30mila euro non verrà riconosciuto alcunché. Le famiglie con ISEE inferiore o uguale a € 15.458,00 possono richiedere un’integrazione. Alle famiglie di studenti disabili che frequentano le scuole paritarie viene riconosciuta una dote fino al valore massimo di € 3.000,00 per le spese riguardanti l’insegnante di sostegno, indipendentemente dal valore dell’indicatore reddituale.

Dote Merito Possono presentare domanda le famiglie con certificazione ISEE inferiore o uguale a 20mila euro i cui figli abbiano conseguito, nell’anno scolastico 2012/13, la seguente valutazione: 3° anno scuola secondaria di primo grado: 10 decimi (la Dote avrà un valore pari a € 700,00), 9 decimi (la Dote avrà un valore pari a  € 300,00); 1°, 2°, 3°, 4° scuola secondaria di secondo grado: tra 8 e 9 decimi – media calcolata sulle materie scolastiche (compreso il voto in condotta) con esclusione del voto di educazione religiosa, la Dote avrà un valore pari a € 300,00; superiore a 9 decimi – media calcolata sulle materie scolastiche (compreso il voto in condotta) con esclusione del voto di educazione religiosa, la Dote avrà un valore pari a € 500,00; 5° anno scuola secondaria superiore: 100 e lode, la Dote avrà valore pari a € 1.000,00 indipendentemente dalla certificazione ISEE. Qualora le risorse non fossero sufficienti a soddisfare tutte le domande, con riferimento agli studenti che hanno frequentato il terzo anno della scuola secondaria di primo grado e quelli che hanno frequentato il 1^, 2^, 3^ e 4^ anno della scuola secondaria superiore verranno redatte due graduatorie distinte in base alla votazione riportata e fino ad esaurimento delle risorse. In caso  di parità di votazione la dote sarà assegnata secondo il criterio della situazione economica (in ordine crescente di ISEE)».

Come ogni anno: «Le Doti Sostegno al Reddito e Integrazione al Reddito verranno assegnate sotto forma di “voucher”, ossia buoni acquisto spendibili presso punti vendita e servizi convenzionati che saranno resi noti alla consegna dei voucher. Le Doti Buono Scuola e Disabilità verranno erogate con buoni virtuali intestati alla scuola di riferimento».

Alcuni Comuni garantiscono un servizio di assistenza per la compilazione della domanda, per il capoluogo lariano bisogna rivolgersi al: «Settore politiche educative, via Italia Libera 18/A – 1° piano nei seguenti orari d’ufficio: lunedì dalle 9 alle 12.30, martedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30, mercoledì dalle 8.30 alle 15.30, venerdì dalle 9 alle 12.15. Riferimenti: dott.ssa Grazia Careddu 031.252681, sig.ra Maria Rosaria Lamonaca 031.252613, e-mail dotescuola@comune.como.it».

Per informazioni call center Dote Scuola 800318318, Internet www.dote.regione.lombardia.it. [md – ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: