A Palazzo Volpi la mostra continua

12 A217 studio decorativo con figura femminile, dat. 1911Dopo la chiusura a Villa Olmo, i disegni di Sant’Elia esposti alla Pinacoteca civica di Como rimarranno invece esposti fino al 25 agosto, da martedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17, domenica dalle 10 alle 13. Ingresso 3 euro, ridotto 1,50

«La mostra dei 50 disegni di Antonio Sant’Elia, appartenenti alla collezione civica ed esposti in Pinacoteca, potrà essere visitata ancora fino al 25 agosto – dichiara il Comune di Como –. A Palazzo Volpi il pubblico potrà osservare le diverse ipotesi progettuali realizzate dall’artista comasco: dighe, centrali elettriche, edifici monumentali, abitazioni con ascensori esterni, hangar, stazioni. Comune a tutte le ipotesi è la presenza dinamica di linee oblique, forme ellittiche, torri di distribuzione e smistamento del traffico, strade su più livelli».

«A Palazzo Volpi sarà inoltre possibile visitare le due sale permanenti dedicate a Sant’Elia dove si potrà consultare digitalmente tutta la collezione dei disegni posseduti dai Musei civici – spiega la nota –. Attraverso degli schermi touch è possibile esaminare on-line tutto il corpus dei 164 disegni di proprietà del Comune di Como, accompagnati dalle schede scientifiche che ne illustrano il tema e la storia collezionistica».

Per informazioni sull’opera e la storia di Antonio Sant’Elia Internet www.antoniosantelia.org. [md – ecoinformazioni]

1 thought on “A Palazzo Volpi la mostra continua

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: