Como verso l’adesione ad Avviso pubblico

avviso pubblicoLa Giunta del capoluogo lariano ha deciso l’ingresso nell’associazione che promuove la cultura della legalità democratica nell’azione degli enti locali, presto il passaggio in Consiglio.

 

«Avviso pubblico è un’associazione nata nel 1996 con l’intento di collegare e organizzare gli amministratori pubblici per promuovere la cultura della legalità democratica nell’azione della pubblica amministrazione sui territori di competenza – precisa l’assessore alla Legalità, diritti e trasparenza del Comune di Como Marcello Iantorno –. L’adesione di Como a questa associazione è molto significativa sia perché è il primo Comune della provincia ad aderirvi, ma anche perché rappresenta un rafforzamento e un sostegno dell’attività di contrasto alla criminalità oltre che un’occasione di diffusione della cultura della legalità e di sviluppo dell’impegno diretto delle istituzioni nell’affermazione di regole civili e democratiche».

«La sede operativa di Avviso pubblico è a Firenze e attualmente conta 240 soci tra Comuni (Roma, Firenze, Bologna, Milano, Monza, Lecco, Torino, Padova, Ferrara  Piacenza, Udine…), province (Caltanissetta, Reggio Calabria, Napoli, Roma, Bologna, Milano, Torino…) e regioni (Puglia, Toscana, Liguria, Veneto…)» ricorda una nota di Palazzo Cernezzi.

«Tra le attività svolte l’associazione collabora con Libera nella realizzazione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, iniziativa cui quest’anno, per la prima volta, il Comune di Como ha aderito – conclude Iantorno –. Come riportato recentemente dalle cronache locali la mafia oggi è purtroppo un fenomeno che riguarda anche i nostri territori e a maggior ragione la nostra attenzione e impegno a sostegno e tutela della legalità devono essere massimi». [md, ecoinformazioni]

1 thought on “Como verso l’adesione ad Avviso pubblico

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: