Fragolino si dimette

Fragolino ccgiugno 2012Il presidente del Consiglio comunale comasco lascia incarico e aula.

 

Franco Fragolino lascia ogni incarico a Palazzo Cernezzi, le voci che si susseguivano hanno trovato ora una piena corrispondenza con i fatti. Durante le preliminari al Consiglio comunale di Como di mercoledì 30 aprile, il banco della Giunta quasi vuoto, il presidente dell’aula ha annunciato la sua intenzione di dimettersi «dopo lunga riflessione» dato che «non riesco a svolgere con dovuta serenità l’incarico» anche a causa di impegni personali e lavorativi. Dimissioni quindi non solo dal ruolo di presidente, ma con: «Estrema difficoltà e rammarico, anche dal Consiglio comunale». Un rammarico esteso anche alle “cadute” nell’attività politica degli ultimi due anni ovvero la capacità di tessere un dialogo fattivo, infatti l’ex presidente ha citato Pericle: «La discussione non è un ostacolo sulla strada dell’azione politica». Fragolino ha spronato la maggioranza «occorre un riorientamento di rotta», palesando così un malessere «in un momento che non è di ordinaria amministrazione», ricordando che «le istituzioni cambiano con le persone che ne fanno parte», un’altra stoccata a chi ora dirige quella macchina.

Un apprezzamento del suo operato è stato fatto poi sia dalla maggioranza, il sindaco Mario Lucini, Luigi Nessi, Paco-Sel, e dall’opposizione Enrico Cenetiempo, Ncd. Fragolino ha comunque presieduto la seduta in corso, posticipando quindi alla prossima dimissioni ufficiali e surroga (l’intervento di Fragolino pubblicato sul Notiziario comunale). [Michele Donegana, ecoinformazioni]

1 thought on “Fragolino si dimette

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: