Giorno: 14 Maggio 2014

Alluvione nelle Marche, l’Arci lancia una raccolta fondi

arcimarcheAncora una volta il nostro territorio è stato sconvolto dall’acqua. A farne le spese stavolta sono le Marche e più precisamente le zone di Senigallia. L’esondazione del fiume Misa che attraversa Senigallia, infatti, ha colpito una grossa parte della città con enormi danni: sommerse case, scuole, capannoni e colture. Tra gli altri, ancora più duramente, i quartieri di Borgo Bicchia e Borgo Molino, dove ci sono state anche delle vittime. Nella fase più acuta, mentre il fiume stava esondando oltre alla prevenzione, si è colta la mancanza di coordinamento per gli interventi immediati, l’evacuazione delle scuole e la messa in sicurezza delle persone in stato di pericolo. La macchina della solidarietà si è comunque subito messa in moto e i soccorritori hanno dato il massimo che potevano per portare soccorso e aiuto alla popolazione colpita. Anche il volontariato da subito si è messo all’opera e non si contano i tantissimi studenti, cittadini, volontari e addetti che si è mobilitato. E’ indispensabile mettere in moto la macchina della solidarietà dell’Arci che ha dato spesso prova di generosità e di efficacia. Da una prima analisi fatta è stato rilevato che tra i Circoli Arci quelli che si trovano nei due quartieri più colpiti, il Circolo Arci Casa del Popolo di Borgo Bicchia e il Circolo Arci Borgo Molino sono quelli che hanno subito il colpo più duro. A loro sono rimasti semplicemente i muri della sede e hanno perso tutte le attrezzature ed arredi. Questi Circoli, sono strettamente legati ai loro quartieri e a chi vi risiede.  Occorre tenere  anche conto che la quasi totalità dei loro soci si trovano o sfollati da casa, o con le abitazioni parzialmente inagibili, in più senza una automobile. E’ stato quindi attivato  un conto corrente bancario dedicato dove far confluire le donazioni che saranno dedicate al  Circolo Arci, Casa del Popolo di Borgo Bicchia e al Circolo Arci Borgo Molino: IT  51 D   05018 03200 000000174490 – Banca Popolare Etica, intestato Associazione Arci Alluvione Senigallia. Invitiamo a promuovere iniziative, raccolte fondi e quant’altro per provare a dare un sostegno immediato e concreto all’Arci di Senigallia.

 

 

17 maggio/ Como si accende con la Notte dei musei

la notte dei musei 2014Sabato 17 maggio musei ed aree archeologiche di tutta Europa si accenderanno come stelle, nella suggestiva atmosfera serale. Eventi culturali, mostre, visite guidate, installazioni, concerti: il nostro patrimonio museale come non lo avete mai visto. L’evento, con il patrocinio dell’Unesco e del Consiglio d’Europa, è nato in Francia nel 2005 e apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Un’occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura. Molti dei luoghi d’arte coinvolti arricchiranno la proposta organizzando eventi quali concerti, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati. I Musei Civici di Como aderiscono all’iniziativa offrendo a tutti i visitatori l’ingresso gratuito dalle  21 alle 24 a: Museo Archeologico, Museo Storico e Pinacoteca Civica. Inoltre, proprio per avvicinare alle strutture museali un numero sempre più ampio di persone, sono stati organizzati degli eventi per animare la serata e per invogliare il pubblico a fruire del patrimonio culturale della propria città. I visitatori potranno partecipare a suggestivi percorsi guidati pensati per la serata, sperimentando un modo insolito di vivere gli spazi museali, percependoli come luogo di incontro, di confronto, di scambio e di interazione. Ai bambini è riservato un laboratorio creativo di manipolazione dell’argilla. Info musei.civici@comune.como.it – http://cultura.comune.como.it – www.lanottedeimusei.it

Progettazione di piazza Roma e piazza Volta: al sopralluogo 82 iscritti

piazza roma comoAl bando dell’amministrazione comunale per la progettazione dei due spazi urbani sono 82 gli iscritti al sopralluogo obbligatorio previsto nell’ambito del concorso di progettazione per piazza Roma e piazza Volta. L’appuntamento è per giovedì 15 maggio, al mattino, in piazza Roma e al pomeriggio in piazza Volta. Entrambi i bandi prevedono una graduatoria di merito e l’attribuzione di un premio di cinquemila euro per il progetto vincitore (premio che verrà considerato quale acconto per il successivo sviluppo progettuale), un premio di duemilacinquecento euro per il progetto secondo classificato e un premio di duemila euro per il progetto terzo classificato a titolo di rimborso spese. Il concorso è aperto agli architetti e agli ingegneri che dovranno presentare i propri elaborati entro le ore 13 del 30 giugno.

Per Como/ Nuovo cemento in arrivo a Como

cementificazioneLa lista civica Per Como denuncia: «Ecco serviti sul piatto possibili 5000 mq di residenze in città. Ma non si parlava di consumo di suolo zero?». «Nel piano delle alienazioni è stato inserito il compendio della ex scuola all’aperto di via Binda (immobile attuale circa 880 mq). Chi acquisterebbe l’area (prezzo di vendita previsto 1.729.830 euro per un totale di 7640 mq – molto parco verde) avrebbe la possibilità di costruire fino a circa 5000 mq di residenze. Circa la sostenibilità economica della vendita sembrava strano che venisse concessa l’edificabilità per i soli  880 mq dell’attuale immobile considerato il prezzo di cessione, si passerebbe quindi dagli attuali 880 mq ai possibili 5000 mq di residenza. E il consumo di suolo zero? Riguardo alla possibile vendita dell’ ex scuola di via Binda, a fine 2008, ecco un pensiero condivisibile dell’associaizione Città possibile: http://cittapossibile.blogspot.it/2008/11/del-nostro-patrimonio-lex-scuola.html. Teniamo presente che nel piano delle alienazioni proposto troviamo anche: l’ex scuola di Garzola mq 477 prezzo di vendita  654.511 euro (possibilità di residenze con incremento volumetrico); l’ex scuola elementare via di Lora mq 1200 prezzo di vendita 1.000.000 euro e la farmacia con alloggio e box di Monteolimpino 333.726 euro. Gli emendamenti presentati che prevedevano lo stralcio dalla vendita della scuola di via Binda e della farmacia di Monteolimpino sono stati respinti.» [Lista civica Per Como]

16 maggio/ Il gigante incatenato alla Feltrinelli

il gigante incatenatoVenerdì 16 maggio alle 18, Paolo Sinigaglia presenta il libro Il gigante incatenato di Martin Schulz [2014, ed. Lain, 300 p, 18 euro] alla Feltrinelli di Como in via Cesare Cantù. Introduce la serata Federica Beretta di Qui Como.

ecoinformazioni 447/ settimanale

447

È on line il numero 447 di ecoinformazioni. In primo piano: beCOMe, Un proiettile contro il M5s, Musica in viaggio, O salute o F35, Cgil In-forma,   Segue la vasta sezione cronache, la cultura. Il video della settimana è l’intervento di Moni Ovadia a Como. Per sfogliare on line la rivista clicca qui.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: