13 settembre/ Provinciali: Livio o Gaffuri

pdL’idea di affidare alle “primarie” la scelta del candidato del Pd a presidente della Provincia di Como in Lombarda è venuta solo a Como, in Italia unico altro esempio è Frosinone.

Il Pd contesta seccamente l’interpretazione che malevolmente vede in questa scelta una riprova dell’incapacità comasca di decidere a causa dei punti di vista talora inconcibiali delle diverse anime del partito. Al contrario la segretaria provinciale Savina Marelli chiede sia dato atto al suo partito di essere ancora una volta aperto e disponibile a rinunciare alla prassi di decisioni assunte nel chiuso delle segreterie per lasciarle agli elettori. Ed effettivamente a scegliere il candidato presidente del Pd saranno gli elettori che in questo caso sono (per la sciagurata scelta dettata dalla legge pasticcio sulle Province) solo gli eletti nei diversi consigli comunali del Comasco, gli stessi che poi parteciperanno alle elezioni vere il 12 ottobre. Essi in entrambi i casi potranno assegnare, a secondo della popolazione del comune di appartenenza, voti più o meno pesanti. A contendersi la nomina a candidato (che quasi certamente sarà confermata dalle elezioni) sono Alberto Gaffuri   e Maria Rita Livio. Hanno differenze notevoli per storia politica e esperienza, ma si dichiarano disponibili ad appoggiarsi lealmente dopo il 14 settembre accettando il responso delle “primarie” alle quali sono invitati a partecipare sia esponenti del Pd che delle tante liste civiche che di altri partiti. Tutte le informazioni sulle modalità della consultazione del 13  settembre sul blog del Pd. Guarda i video della conferenza stampa del 6 settembre sul canale di ecoinformazioni.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: