Casinò di Campione: i sindacati dal prefetto

campioneLe parti sociali: «L’accordo di ottobre va rispettato»

Venerdì 13 febbraio i sindacati hanno incontrato il prefetto di Como Bruno Corda. «Abbiamo sottolineato – spiegano i sindacati – la scarsa propensione aziendale alle relazioni industriali e l’importanza di ripristinarle, così da attivare un confronto in grado di superare le difficoltà quotidiane e, in prospettiva, future. Nell’ occasione si è posta l’attenzione sulla scelta della Banca Centrale Svizzera circa le modifiche del cambio fisso e le ripercussioni che avrà sulla Casa da Gioco.
Si è manifestata particolare preoccupazione per l’azione giudiziaria che coinvolge l’attuale management e per le quali evidentemente l’immagine del Casinò rischia di essere danneggiata . Inoltre si è chiesta garanzia sul rispetto dell’intesa di ottobre, sia in ordine all’occupazione che alla tenuta dei contenuti. A questo proposito, chiederemo un incontro aziendale al fine di verificare e controllare la corretta applicazione dell’intesa».
«Il Prefetto – concludono i sindacati – sensibile alle tematiche sopra evidenziate ha manifestato la massima attenzione affinché si mantenga l’impostazione dell’accordo di ottobre, anche in previsioni di eventuali mutazioni del cambio e della sua incidenza sui costi del Casinò» [aq, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: