Dolores Puthod/ Sguardi sulla commedia dell’arte

IMG_0840Il 26 aprile si è tenuta l’inaugurazione dei Musei Diffusi Dolores Puthod – Spazio 7 a Lomazzo. Entrando nel parco comunale, si viene accolti da due grandi sculture in ferro dipinto, di cui una è l’Arlecchino, una guida non solo metaforica per intraprendere il percorso della mostra: “L’anima del segno teatrale: sguardi sulla commedia dell’arte”. Dolores Puthod, artista e scenografa di fama internazionale, nata nel 1934 a Miano, da tre anni resiede a Lomazzo. Proprio la piccola cittadina ha voluto dedicare alla poliedrica artista un museo permanente, situato all’interno del palazzo comunale. Piccolo e ben curato lo spazio, con 29 serigrafie e 4 grandi dipinti a olio donati dall’artista, anch’essa presente all’inaugurazione, insieme all’intramontabile interprete di Arlecchino del Piccolo di Milano Ferruccio Soleri. La sindaca Valeria Benzoni ha preso parola per esprimere il grande valore che questo museo dona alla cittadinanza, consentendo a Lomazzo di tornare ad essere un polo culturale importante. Maria Grazia Capasso ha tratteggiato la biografia dell’artista, da cui emerge una grande sensibilità nel dare il senso e il gusto dell’umanità tutta: una delle massime esponenti dell’arte figurativa degli ultimi 50 anni. Un’artista rimasta fedele alla pittura d’immagine, mentre altre contemporanee, come Frida Kahlo e Tamara De Lempicka, sceglievano di sperimentare altre tecniche. E’ stata tra le prime scenografe donna ad entrare alla Scala, dove ha lavorato per 10 anni. Dagli anni ’80 le sue opere si sono distinte anche per il carattere sociale e l’impegno civile, come è possibile vedere in alcuni lavori presenti nel museo, che le hanno permesso di collaborare con Unesco, Unicef e NATO. Una donna eccentrica dai modi raffinati, che ha ringraziato con emozione le oltre cento persone presenti, dichiarando, in chiusura, che l’entusiasmo e la bellezza ci fanno sopravvivere, e nei suoi concittadini ha trovato l’effervescenza necessaria a dare il via a questa nuova avventura. [Barbara Rizzi, ecoinformazioni]

IMG_0818Scultura in ferro dipinto: Arlecchino.

IMG_0823Dolores Puthod e Feruccio Soleri

IMG_0836Serigrafia per Unicef.

IMG_0837Autoritratto degli anni ’50.

IMG_0839Spazio espositivo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: