Giorno: 12 Settembre 2015

Video/ 300 antifascisti a Cantù con Saverio Ferrari

Volantino no nazi cantuTrecento persone, il salone dei convegni di  in piazza Marconi riempito (persone in piedi e anche all’esterno)  dalla Cantù antifascista. La serata del 12 settembre, aperta dalle introduzioni di Filippo Di Gregorio e di Fabrizio Baggi, per il Comitato No al festival neonazista a Cantù, e dall’intervento di Guglielmo Invernizzi dell’Anpi provinciale comasca, non solo è servita per stigmatizzare  la scelta del sindaco Claudio Bizzozero di concedere per il terzo anno consecutivo spazi pubblici a formazioni neonaziste e criticare l’incapacità delle istituzioni nazionali di intervenire con risposte adeguate ai pericoli per la democrazia, ma, con Saverio Ferrari, ha fornito alle tante persone presenti un quadro storico e geografico dell’eversione nera in Europa. On line sul canale di ecoinformazioni i video di tutti gli interventi.

13 settembre / Cantù Pride. Festa bastarda All’Una e trentacinque circa

pollo cantùCantù Pride è un’iniziativa organizzata dal basso, nata dalla volontà di dare spazio ed espressione alle diverse sensibilità che abitano il territorio. In un momento in cui imperversano visioni del mondo semplicistiche che istigano odio e conformismo, vuole essere un momento di incontro tra i singoli e le realtà che credono nella bellezza di scoprirsi aprendosi agli altri. Il 13 settembre “il Pollo” arriva a Cantù e causa previsto maltempo si terrà al coperto presso il locale all‘Una e Trentacinque circa di via Papa Giovanni XXIII 7.

(altro…)

12 settembre/ No nazi a Cantù in streaming su ecoinformazioni dalle 21

ecoinformazioni logo SITOPer rendere possibile la partecipazione anche a chi non potrà essere presente sabato 12 settembre, alle  21, al salone dei convegni di Cantù in piazza Marconi all’incontro con Saverio Ferrari organizzato dal Comitato No al festival neonazista a Cantù, ecoinformazioni curerà, oltre le normali riprese video che saranno disponibili da domenica 13 settembre, anche la trasmissione in streaming in bassa definizione dell’incontro riservata esclusivamente alla visione durante l’incontro 

Attenzione:  data la scarsa qualità del video e dell’audio si consiglia di attendere domenica per i video di migliore qualità dell’intera iniziativa.

19 settembre/ Le donne nella Resitenza ieri ed oggi

Anpi-COPSabato 19 settembre alle 9, presso la sala del consiglio in piazza Cornaggia 2 a Mozzate, l’Anpi Seprio in collaborazione con il comune di Mozzate, l’Anpi provinciale di Como e l’Istituto di storia P.A. Perretta, promuove un seminario sul ruolo delle donne nella Resistenza italiana e del loro contributo alla lotta per la liberazione dell’Italia dal nazifascismo e per l’affermazione di una società fondata sulla partecipazione femminile alle decisioni pubbliche. Inoltre l’iniziativa intende accendere un faro sulla Resitenza femminile al giorno d’oggi, dalle donne Curde a Kobane e alla Palestina. Interverranno Luigi Monza, sindaco di Mozzate, Giuseppe De Luca, presidente Anpi Seprio, Roberta Cairoli, ricercatrice storica, Melissa Mariani, avvocato, membro dell’associazione Kobane a noi, Luisa Morgantini, presidente Di Assopace Palestina e già viceministro del Parlamento Europeo. Coordina l’avvocato Ugo Giannangeli. Alle 18 il gruppo musicale Banda Larga terrà un concerto in piazza Cornaggia 2.

12 settembre/ Europa+Resistenza memoria e progetto in 70 anni dalla Liberazione

ANPI-12set2015-ManifestoEuropa+Resistenza memoria e progetto in 70 anni dalla Liberazione è un importante convegno sui temi dell’antifascismo in rapporto alla contemporaneità europea, che si tiene per tutta la giornata di sabato nella Sala degli Stemmi di Palazzo Cernezzi a Como.

Organizzato dall’Anpi (Comitato provinciale di Como e Comitato regionale della Lombardia), in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” di Como, e con il patrocinio del Comune di Como, l’incontro intende approfondire e attualizzare gli ideali della Resistenza e della Liberazione, di cui quest’anno ricorre il 70° anniversario e che sono incarnati a Como dal Monumento alla Resistenza Europea.

Il programma della mattina, che sarà presieduta da Tullio Montagna,  presidente regionale Anpi Lombardia, vedrà, a partire dalle 9.30,  l’intervento di: prof. Gianni Perona, dell’Università di Torino, già direttore scientifico Insmli sul tema La Resistenza in Europa: la storia e le idealità; prof. Filippo Giuffrida Rèpaci, della Federazione Internazione dei Resistentie presidente dell’ Anpi del Belgio sul tema L’Unione Europea dei Resistenti oggi: come renderla operativa; Luca Michelini, del Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa sul tema Fascismo e liberismo. Precedenti storici e attualità;  dott.ssa Carlotta Gualco, direttrice del Centro in Europa di Genova sul tema I migranti: una risorsa e un’opportunità: quali obiettivi a breve, medio e lungo termine deve darsi l’Europa?

Dopo una pausa pranzo, i lavori del convegno proseguiranno nel pomeriggio alle 14.30 presieduti da Giuseppe Calzati, presidente dell’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” di ComBlo-MonumentoResistenzaEuropeao, con gli interventi di: on. Renzo Pigni, Fabio Cani, dell’Istituto di Storia Contemporanea di Como, arch. Adachiara Zevi, storica dell’ arte, presidente Fondazione Zevi sul Monumento alla Resistenza Europea: gli ideali del Monumento, la sua storia, l’arte della memoria. Prima delle conclusioni che saranno affidate a Alessandro Pollio Salimberti, vice-presidente Anpi Nazionale, la dott.ssa Anna Colombo consigliere speciale del Gruppo S&D al PE per le relazioni con i partiti della Sinistra Europea interverrà sul tema Un cancro “assopito” si rifà virulento: nazionalismo/sciovinismo, razzismo. Scarica e diffondi il programma

12 settembre/ Saverio Ferrari a Cantù

dentiSabato 12 settembre, alle  21, al salone dei convegni di Cantù in piazza Marconi il Comitato No al festival neonazista a Cantù invita a un incontro pubblico per comprendere il significato storico, politico e culturale del neofascismo nel nostro paese e in Europa e denunciarne i pericoli. Interverrà  il giornalista e storico dei movimenti neofascisti Saverio Ferrari, autore di ricerche e pubblicazioni sul neofascismo europeo, ultima delle quali il libro I denti del drago,Storia dell’internazionale nera, tra mito e realtà [Bfs Edizioni, 176 pp, 15 euro], un lavoro storico-giornalistico condotto sulla base dei materiali informativi provenienti dai centri di documentazione ebraici, della Resistenza della deportazione, ma soprattutto reperiti in questi ultimi anni negli archivi di polizia e dei servizi segreti. Una ricca documentazione per una ricerca non all’insegna di suggestioni o facili sensazionalismi, ma di una minuziosa ricostruzione dei multiformi tentativi di dar vita a un coordinamento dell’estrema destra su scala mondiale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: