Renzo Pigni: i suoi primi novant’anni

Pigni-90-blog01

Festa in Comune per i 90 anni di Renzo Pigni, storico – si può ben dire – rappresentante politico della città: parlamentare e sindaco, tra le altre cose.

A fare gli onori di casa, il sindaco attuale, Mario Lucini, che ha ricordato il ruolo fondamentale svolto per molti decenni da Renzo Pigni nella vita politica e sociale di Como. In effetti – come ha ricordato lo stesso Pigni – la sua presenza sugli scranni di Palazzo Cernezzi è durata per ben 42 anni, dal 1951 quando giovane socialista ventiseienne si sedette per la prima volta sui seggi di consigliere comunale, fino al dicembre 1993 quando discese le scale come sindaco dimissionario, dopo un paio d’anni alla guida della città.

Nel suo discorso di ringraziamento (breve per i suoi standard… qualcuno ricordava oggi che i suoi interventi in consiglio duravano spesso più di un’ora) ha tenuto a sottolineare quanto sia cambiata la città, e quanto – forse – sia ancora più difficile governarla oggi rispetto a ieri, ma ha anche ribadito che ci sono alcuni valori imprescindibili, che non cambiano: tra gli altri, la necessità di “avere le mani pulite”, e quella di tenere viva la lotta antifascista e quegli ideali per cui settant’anni fa fu intrapresa la lotta di liberazione, ricordata proprio a Como dal Monumento alla Resistenza Europea, a cui Renzo Pigni è particolarmente legato.

Numerosi gli aneddoti, i ricordi, le battute, sui tanti anni spesi per il “superiore bene” della città, a dimostrazione che, nonostante i tanti anni sulle spalle, non sono venute meno né la lucidità di giudizio né il gusto del discorso.

Il brindisi poi è stato particolarmente caloroso e divertito. Con l’augurio di ritrovare Renzo a raccontare altri pezzi di vita ancora tra molti anni. [Fabio Cani, ecoinformazioni]

Pigni-90-blog05

Renzo Pigni con il sindaco Mario Lucini.

Pigni-90-blog03

Renzo Pigni durante il suo discorso di ringraziamento.

Pigni-90-blog04

I fotografi alle prese con la foto di gruppo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: