Giorno: 15 Settembre 2016

La manifestazione contro le frontiere e per i diritti migranti attraversa la città

manifestazione-15-settembre-cfGli slogan che hanno rimbombato di più li hanno gridati, in inglese, i migranti: «Open the borders!», «Freedom!», «Where is human right?», ovvero:  «Aprite i confini!», «Libertà», «Dov’è il diritto umano?».

manifestazione-2016set15-02-mr

Il corteo in fondo a via Volta

Da via Gallio a viale Varese, da via Volta a via Milano, fino all’attacco di via Napoleona, dalle 20 alle 22.30, la manifestazione è sfilata, accompagnata da un imponente servizio d’ordine delle forze di polizia, senza problemi, solo con qualche battibecco a fronte di marginali provocazioni, che comunque non hanno mai coinvolto il corpo del corteo. Tra 350 e 400 persone, comprese parecchie decide di migranti, quasi tutti appartenenti all’etnia horomo, hanno provato a coinvolgere la città sui problemi connessi ai diritti delle persone costrette ad abbandonare i propri paesi d’origine e a cui l’Europa non sa opporre altro che regole.

manifest-15-set-rampinini-fc

«Il campo chiuso non è una soluzione» è stato più volte ribadito, soprattutto perché non può far parte di un percorso rivolto a una soluzione del problema, ovvero al soddisfacimento del «progetto migrante», così com’è stato definito, che anima queste persone. L’altro aspetto è quello di non disperdere la ricchezza di solidarietà che in queste settimane si è manifestata intorno alle tante persone accampate alla stazione, e che invece il campo istituzionale intende mettere al margine. Una solidarietà che, com’è stato ribadito, ha in qualche modo scalfito la scorza di questa città.

manifestazione-2016set15-01-mr

La sosta con gli interventi a piazza Vittoria

Difficile però dire come questa mobilitazione potrà evolversi, a pochi giorni dall’apertura del campo e dal minacciato “sgombero” del tende che, per quanto morbido, non potrà che essere traumatico. Intanto gli attivisti propongono il boicottaggio di quelle ditte che in qualche modo hanno partecipato ai progetti di «deportazione» dei migranti.

Alla fine, a poche decine di metri dal campo dell’area ex Rizzo, inavvicinabile dietro uno schieramento di camionette, la manifestazione si scioglie, ritornando alla stazione. Per un’altra notte di attesa.

[Fabio Cani, ecoinformazioni]

[Foto Claudio Fontana e Fabio Cani]

Beautiful dreamers

invito-_americani2Il sogno americano tra Lowbrow Art e Pop Surrealism, mostra a cura di Ivan Quadroni e Chiara Canali allo Spazio Parini, in via Parini 6 a Como, inaugurazione venerdì 16 settembre alle 18, preceduta da un incontro alle 17 fra i curatori l’artista Giuseppe Veneziano e Raffaella Porta, direttrice didattica Accademia Galli, aperta fino al 15 ottobre, da lunedì a venerdì dalle 15 alle 19.30, invito-_americanisabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30. Per informazioni tel. 031.260628, e-mail info@artcompanyitalia.com, Internet ww.artcompanyitalia.com.

La città delle meraviglie/ una riflessione in margine a leghismi, sgomberi e carità

«Ditemi se Como non è la città delle meraviglie?» direbbe un famoso comico genovese. La battuta mi serve solo per areare l’atmosfera, c’è odore di chiuso in queste parole rimaste per troppo tempo in gola. Mi concederò di urlare contro quelli della mia parte, sapendo che nessuno chiamerà la polizia, in questa piazza che è ecoinformazioni dove si incontrano liberamente pensare globale e agire locale; perché so che è il passaggio fondamentale per stemperare e abbracciarsi a fine giornata, quando scende la sera. (altro…)

16 settembre/ Pastafariani in Piazza Cavour per la tolleranza

È per venerdì 16 l’appuntamento dei Pastafariani comaschi in piazza Cavour, che invitano dalle 13.30 a un’occasione di riflessione conviviale sulla situazione dei migranti a Como, con musica gioiosa e interventi dei partecipanti, «tenendo sempre un tono di religiosa tolleranza».

L’iniziativa parte dalla convinzione della Chiesa Pastafariana che «nulla di costruttivo possa nascere da una situazione in cui vi è dell’intolleranza in una delle due o più fazioni coinvolte in un qualsiasi dialogo» e nasce con l’obiettivo di contribuire a stabilire un ponte tra persone e facilitare il dialogo.

 

Cittadella della salute/ Le proposte

cittadellasaluteRiprese le attività del Comitato Cittadella della salute di Como con un incontro l’8 settembre con esponenti dell’associazionismo e del volontariato socio-sanitario comasco. Gli esiti dell’incontro nel Comunicato che riportiamo integralmente nel seguito.

 

Sono ripresi i lavori del Comitato Cittadella della salute con un incontro insieme alle Associazioni di volontariato, che svolgono attività di tipo sanitario e socio sanitario, sul tema della partecipazione alla costruzione di un progetto personalizzato rivolto ai pazienti cronici.

Il lavoro svolto dal Comitato nel primo anno ha avuto come scopo principale quello di riaprire la discussione sull’importanza strategica dell’area dell’ex ospedale S. Anna; nel secondo anno, in relazione anche alla nuova Riforma sanitaria lombarda quello di  cominciare a progettare la Cittadella della salute, elaborando proposte sia di carattere socio sanitario che urbanistico.  Nel corso di questo terzo anno di attività  l’obiettivo è quello di lavorare su tre fronti: la partecipazione dal basso  con il coinvolgimento dei cittadini e delle associazioni del volontariato alla costruzione della Cittadella; il tema dell’inclusione sociale attraverso progetti di lavori o attività in ambito protetto; un’azione di vigilanza e controllo affinché l’ex Ospedale S. Anna non diventi un semplice contenitore di servizi, ma sia in grado, in maniera integrata, di offrire continuità assistenziale.

Le proposte che sono emerse nel corso dell’incontro sono le seguenti:

  • Richiesta alla Dirigenza dell’ASST di uno spazio condiviso dalle varie associazioni di volontariato, entro il quale possano incontrarsi ed aggiungere il loro contributo; un punto di scambio multidisciplinare dove ognuno ha la possibilità di arricchire e integrare le proprie competenze al fine di contribuire alla realizzazione del progetto integrato di continuità assistenziale. Un luogo di incontro tra lavoratori della sanità, utenti e volontariato, i cui obiettivi sono : fornire un’informazione circa l’operatività delle associazioni; garantire un primo contatto con l’utenza necessario per attivare un possibile supporto; avviare progetti di lavoro protetto; verificare la chiarezza, la praticabilità e l’accessibilità dei percorsi e della segnaletica per chi ha un disagio motorio, sensoriale o cognitivo,  per chi si trova in una condizione di fragilità, come nel caso delle persone anziane, per chi ha una difficoltà linguistica, come nel caso delle persone straniere.
  • Presentazione delle nostre proposte alla Direzione dell’ASST, affinché possano essere inserite nel Piano strategico organizzativo deve essere predisposto entro fine ottobre
  • Richiesta di un incontro tra rappresentanti della Cittadella e Direzione ASST sui seguenti temi: trasferimenti, ruolo del volontariato e partecipazione, progetto integrato di continuità assistenziale, apertura dei due cancelli, tempi e modalità della realizzazione della Piazza pubblica nella zona antistante il monoblocco.
  • Richiesta al Comune dei tempi e delle modalità della realizzazione della Piazza pubblica nella zona antistante il monoblocco, approvata nel nuovo PGT adottato dalla Giunta.
  • Proposta di un incontro pubblico tra rappresentanti delle associazioni del volontariato da svolgersi nell’ex chiesa dell’ospedale S. Anna per riscoprire i valori del volontariato sanitario e socio-sanitario, per creare un momento di riscoperta-vicinanza, per verificare una motivazione accomunante e per esprimere le aspettative e i bisogni che suscita l’idea della Cittadella della Salute. Questi stimoli potrebbero poi essere ricondotti in una proposta progettuale condivisa e aiutare a definire degli obiettivi di partecipazione.

 

 

Il Comitato Cittadella della Salute

 

 

Forum Sanità/Welfare Della Federazione Provinciale Pd • Cdl Cgil Como • Forum Salute Della Federazione Provinciale Sel • Ust Cisl Fp Dei Laghi • Federazione Provinciale Prc • Medicina Democratica • Uil Como • Uil Fpl Como • Rsu Cgil S. Anna • Rsu Uil Sant’anna Di Como • Amo La Mia Città • Funzione Pubblica Cgil Di Como  Cisl Fp Dei Laghi • Rsu Cisl Fp S. Anna Di Como.• Pacosel • Arci • Gruppo Spontaneo Di Cittadini Quale Futuro Per Rebbio • Legambiente Como  •  Acli • Sindacato Pensionati Cgil Rebbio •  Auser • La Citta’ Possibile Como • Fiab (Federazione Italiana Amici Bicicletta) • Comitato Comasco Altra Europa •  Forum Del Terzo Settore Di Como • Lista Per Como • Avc Csv

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: