Giorno: 16 Novembre 2016

Diritti negati/ Ipoaccoglienza comasca aspettando il morto

manoapertaSi può rischiare di morire di ipotermia a Como nel 2016? Questa notte un giovane eritreo, che non è stato accolto nel campo governativo, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale per ipotermia.  Questa è una condizione fisiologica che si verifica quando nell’organismo la perdita di calore è superiore alla produzione dello stesso e la temperatura corporea scende al di sotto dei 35°. La causa generalmente è accidentale. Infatti spesso  è conseguenza della permanenza in ambienti freddi a causa di incidenti o traumi. Ma possiamo definire la situazione che si è venuta a creare a Como “accidentale”’ ? Penso proprio di no. (altro…)

19 novembre/ Perfect day per Oltre lo sguardo a Cadorago

perfet-day-locandinaSabato 19 novembre, nella sezione Mondi possibili, all’Auditorium in via Manzoni 26 a Cadorago, per la rassegna Oltre lo sguardo organizzata dal Cinecircolo del Coordinamento comasco per la Pace verrà proiettato alle 21 il film Perfect day drammatico (Spagna–2015 –106 min) di: Fernando León de Aranoa con: Benicio Del Toro, Tim Robbins, Olga Kurylenko Balcani, 1995: L’inizio degli accordi di pace dovrebbe significare la fine della guerra, ma di lavoro da fare, in quelle terre, ce n’è ancora tanto. (altro…)

Dal 18 novembre/ Giovani al centro. Giovani, città, impresa

giovani-al-centro

Il Comune di Como in collaborazione con la Cooperativa Lotta Contro L’Emarginazione promuovono un percorso formativo rivolto ai giovani tra i 18 e i 35 anni per acquisire competenze di autoimprenditorialità e cittadinanza. Gli incontri si terranno alla ex circoscrizione di via Collegio dei Dottori 9 a Como dalle 14 alle 18.

Di seguito il programma:
18 novembre
l’impresa sociale giovanile, nuovi modelli di fare profitto e cultura, in bilico tra opportunità e difficoltà
25 novembre
giovani e città: nuovi usi, nuovi sguardi, nuove opportunità di vivere lo spazio urbano
2 dicembre
trucchi e strumenti per comunicare efficacemente idee e progetti
16 dicembre
il budget dell’impresa, come costruirlo e rispettarlo
13 gennaio
il mondo della notte tra divertimento, rischi, conflitti sociali e impresa giovanile
20 gennaio
come costruire progetti d’impresa giovanile insieme alla città e ai suoi attori

Info: sede.como@cooplotta.org

Il ragazzo eritreo migliora, Como peggiora

manostilizzataSta meglio il ragazzo eritreo di 26 anni, ricoverato al Valduce per ipotermia. Lo confermano sia l’Osservatorio migranti di Como che Flavio Bogani. Ce la farà. Il migrante che stanotte  era al freddo fuori del Campo di via Regina Teodolinda è stato soccorso dalle infermiere volontarie del Campo stesso ed è la Valduce. Ora lui è sotto osservazione, ma è già evidente che l’atteggiamento irresponsabile e illegale che lascia al freddo persone in attesa che prima o poi la tragedia annunciata accada condanna l’intera città a essere ritenuta colpevole di mancata accoglienza e disumanità. Se la Prefettura e le altre istituzioni non saranno in grado di risolvere il problema dei tanti che non riescono a accedere al Campo di via Regina Teodolinda vorrà dire che Como avrà fatto un passo indietro rispetto a quest’estate dove almeno c’erano tende per tutte e tutti. E sarebbe davvero una vergogna. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: