cinema

Arci Xanadù/ Si riapre (ma responsabili)!

Nella generale, febbrile, insensata corsa a riaperture sconclusionate e caotiche, c’è chi riesce a mantenere un po’ di lucidità nonostante sei pesanti mesi di chiusure, inattività, incertezze, totale incuria da parte delle istituzioni: Arci Xanadù riaccende i proiettori e riapre lo spazio Gloria (districandosi tra coprifuoco e normative sanitarie), preferendo però aspettare dodici giorni in più – e riaprendo quindi il 7 maggio – per assicurare una maggiore sicurezza di spettatori e spettatrici.

(altro…)

Auser Università popolare/ Fellineide/ Video

L’università popolare Auser di Como ha organizzato cinque videolezioni dedicate al grande regista Federico Fellini, a cura di Fabrizio Fogliato, critico cinematografico, storico del cinema, saggista, docente. Già on line le prime quattro lezioni; l’ultima è prevista per il 23 aprile.

(altro…)

23 febbraio/ Arci per Como futuribile/ L’amianto uccide ancora

Il cineforum Non c’è pace senza terra era stato interrotto proprio in questo periodo dello scorso anno per via dell’aggravarsi della pandemia di covid. È quindi simbolica la scelta di proiettare adesso via web l’ultimo film della rassegna, Un posto sicuro, sull’amianto, con anche l’intervento del presidente di una delle associazioni più in prima linea nella lotta contro la pandemia e in generale le malattie contratte sui luoghi di lavoro: Marco Caldiroli di Medicina Democratica.

(altro…)

14 febbraio/ Finalmente Faber per Arci Xanadù

Il tributo a De André ritorna più bello e più coinvolgente che mai. Dopo la decisione del rinvio del 9 gennaio sarà finalmente possibile riscoprire il bagaglio musicale di Faber reinterpretato come sempre da molti artisti diversi tra loro, ma uniti dalla grande passione per il cantautore genovese.

(altro…)

ecoinformazioni on air/ Astra Gloria

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione delle 7,15 del 25 gennaio di Metroregione di Radio Popolare. A Como, dove negli ultimi anni hanno chiuso uno dopo l’altro tutti i cinema in convalle sostituiti da lussuosi palazzi o abbandonati  a diventare ruderi, tanti si dichiarano d’accordo sulla centralità della cultura per la Rinascita. Molti convinti che i film debbano ritornare a essere goduti nei cinema e non solo via web.

Ma quanti disponibili a rendere questo sogno reale? Sorprendentemente molti, lo dimostrano gli 850 sottoscrittori della raccolta fondi per riaprire il Cinema Astra chiuso prima della pandemia dal grande costo di un’indispensabile ristrutturazione per assicurare sicurezza e qualità della visione dei film. L’Astra riaprirà, sono stati raccolti in poche settimane 75mila euro.

In una città desertificata anche culturalmente dalla scelta delle destre di puntare solo sul commercio il successo dell’Astra fa ben sperare anche per la campagna Gloria, manche tu nell’aria perché il bene comune Spazio Gloria dell’Arci diventi proprietà collettiva. Anche in questo caso già raccolte decine di migliaia di euro, ma l’obbiettivo è ancora lontano, un’utopia concreta. [Gianpaolo Rosso, ecoinformazioni]

13 dicembre/ Il cinema c’è

I cinema sono vuoti e fermi ormai da mesi, a causa delle restrizioni per l’emergenza coronavirus, e attendono tuttora di capire se e quando sarà possibile riaprire. Le recenti disposizioni governative che prorogano la sospensione delle attività di spettacolo fino a venerdì 15 gennaio 2021, non indicano una possibile data di riapertura, lasciandoci nell’incertezza più assoluta. 

(altro…)

Cinema Astra/ Una Campagna per salvarlo

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, credere in un sogno può sembrare bizzarro e poco realistico. Eppure la Parrocchia di San Bartolomeo, la Pga (casa di distribuzione cinematografica) e la neocostituita cooperativa Astra 2000 si sono poste l’obiettivo di riaprire e mettere a norma lo storico cinema Astra nel centro di Como. Una sfida che partendo da una base di finanziamenti raccolti nel corso degli ultimi anni ora vede in una campagna di raccolta fondi la possibilità di riaprire lo storico monosala non solo come cinema, ma anche come luogo di aggregazione, per rinnovare la tradizione culturale di uno spazio attivo dal 1968.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: