Giovani democratici/ Inaccettabile irruzione para-fascista

I Giovani Democratici della provincia di Como esprimono la loro totale ed incondizionata solidarietà alla rete “Como Senza Frontiere” per il raccapricciante episodio occorsogli nella serata di ieri presso il Chiostrino Sant’Eufemia in Como. Nessuno, tantomeno se con atteggiamenti intimidatori e squadristi, può irrompere in una privata sede e obbligare i presenti, interrompendone il diritto alla  libera associazione, a subire l’imposizione del proprio pensiero.

Vogliamo ribadire la nostra vicinanza alla Rete e contestualmente condannare chi, come i soggetti autodefinitisi “Veneto Fronte Skinheads”, non ha il buon senso o forse gli strumenti e l’apertura mentale di argomentare le proprie “idee”, ma cerca invece di affermarle con atteggiamenti minacciosi e inneggianti al triste ventennio fascista, mostrando le loro vere intenzioni, che certamente appaiono come antidemocratiche e inibenti la libertà di espressione e di solidarietà verso il prossimo.

I GD Como continueranno il loro impegno all’interno della rete senza certamente farsi intimidire da questi episodi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: