Arci ecoinformazioni ecoinformazionicomo@gmail.com, via Lissi 6 Como, tel. 351, 5968899, 3473674825

7 giugno/ All you need is pop/ Radio popolare in festa

Radio Popolare torna il 7, 8 e 9 giugno con la sua grande festa annuale, nel parco dell’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini, via Ippocrate 47, Milano – per tre giorni di eventi e incontri con ospiti nazionali e internazionali. L’ingresso per ogni giorno costerà 5 euro e darà diritto a seguire tutti gli eventi in programma. Ci sarà anche un abbonamento a tutte e tre le giornate a 10 euro, con la possibilità di acquistare in prevendita con una maggiorazione di 1 euro. Non pagano il biglietto i bambini ed i ragazzi fino a 14 anni e le persone con disabilità (compreso il loro accompagnatore).

La giornata di Venerdì 7 giugno comincia alle 18,30 al bar Lume con Il Coro degli stonati. Lo straordinario ensemble formato da persone che pensavano di non saper cantare e “allenato” dal Maestro Maria Teresa Tramontin, propone al pubblico di Radio Popolare un repertorio variegato ed entusiasmante che spazia fra diverse epoche della storia della musica.
Al Teatro La Cucina alle 18,30 ci sarà l’incontro con l’esploratore Alex Bellini, per parlare del suo viaggio lungo i 10 fiumi del mondo più inquinati da plastica e sarà moderato da Sara Milanese. L’ultimo progetto di Alex Bellini, 10 rivers 1 ocean, lo sta portando a navigare in solitaria i 10 fiumi del mondo più inquinati da plastica, che alimentano la formazione del Pacific Garbage Patch, l’isola di rifiuti che galleggia nel Pacifico. Alex racconterà del suo viaggio lungo il Gange, prima tappa del suo progetto.
Il Teatro La Cucina ha una capienza di 100 posti perciò mezz’ora prima di ogni evento saranno distribuiti i tagliandi di ingresso fino ad esaurimento.
Alla Pedana del faggio rosso alle 19 avverrà il dibattito Politiche migratorie e liberal in città di sinistra con un governo centrale di destra. Ospiti il sindaco Domenick Stampone, primo cittadino di Haledon una delle città più di sinistra in Usa, e Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del Comune di Milano ed Europarlamentare, condotto da Marina Catucci.
Alla Libreria Ostello alle 19 l’incontro Informazione contro le mafie. Con Monica Andolfatto, giornalista del Gazzettino, segretaria del Sindacato giornalisti veneto, Floriana Bulfon, giornalista, autrice di Casamonica. La storia segreta, Leonardo Palmisano, sociologo, autore di Ascia nera. La brutale intelligenza della mafia nigeriana. Modera Andrea Monti. Dal nord al sud Italia, le giornaliste Monica Andolfatto e Floriana Bulfon e il sociologo Leonardo Palmisano raccontano il loro lavoro legato alla criminalità organizzata.
Di nuovo al Teatro La Cucina alle 19,30 la proiezione del film-documentario I am the revolution, di Benedetta Argentieri. La storia di tre donne rivoluzionarie che rischiano la vita per cambiare il loro e il nostro mondo.
Claudio Jampaglia, produttore del documentario, con un collegamento in diretta dalla Siria con la regista Benedetta Argentieri, introducono la visione del documentario che ha già oltre 50 proiezioni in sala e che prova a rovesciare la narrazione vittimistica del ruolo delle donne in Medio Oriente: in Iraq, Afghanistan e Siria ci sono donne che lottano e vincono, guidando eserciti, salvando ed educando altre donne, sfidando i fondamentalisti. Modera Barbara Sorrentini. Il Teatro La Cucina ha una capienza di 100 posti perciò mezz’ora prima di ogni evento saranno distribuiti i tagliandi di ingresso fino ad esaurimento.
Al Bar Lume alle 20 l’incontro Quale opposizione al Governo giallobruno? Ne parlano due delle personalità più autorevoli al di fuori dei partiti: il segretario generale della Cgil Maurizio Landini e il sindaco di Milano Beppe Sala si confronteranno sui temi dell’attualità politica, a partire dai risultati delle elezioni europee. Conducono Lorenza Ghidini e Letizia Mosca.
Alla Pedana del faggio rosso alle 20,30 lo Speciale Malos live! Il movimento delle studentesse e degli studenti contro il cambiamento climatico.
Partecipano: Giulia Persico, Fridays For Future Milano, Andrea Mancuso, Politecnico di Milano e Resilient Gap, Matteo Cimbal, Liceo Virgilio di Milano e Casc Lambrate (coordinamento autonomo studenti e collettivi) e conducono Luigi Ambrosio e Davide Facchini. Special guest: il filosofo sovranista Johnny Camparo.
A trasmissione Malos sarà in edizione speciale per una puntata dedicata al movimento internazionale contro i cambiamenti climatici ispirato a Greta Thunberg.
Al Teatro La Cucina alle 21 L’infinita speranza di un ritorno. Vita e poesia di Antonia Pozzi. Musiche dal vivo Filippo Fanò. Immagini e oggetti scenici reali appartenuti ad Antonia Pozzi. Drammaturgia Elisabetta Vergani. Regia Maurizio Schmidt. Un percorso teatrale di memorie e suggestioni dedicato alla vicenda umana e poetica di Antonia Pozzi, che si propone di interrogare con rispetto il mistero della sua breve esistenza, ma soprattutto di restituire con i mezzi del teatro il suo amore per le cose vive e per la poesia. Una attrice ed un musicista si affacciano sul materiale poetico e sui diari, le lettere, le fotografie e gli oggetti della sua vita: non vi è nulla in scena che non sia appartenuto ad Antonia Pozzi. Ne nasce un percorso teatrale di assunzione ed attraversamento cronologico di una straordinaria vicenda umana e poetica, che viene messa a confronto con la propria epoca. Se per Antonia Pozzi poesia e fotografia costituivano le due facce di una stessa ricerca e verità, l’interazione scenica tra la parola poetica e le immagini proiettate cerca di restituire le tappe di un diario dell’anima.
Il Teatro la Cucina ha una capienza di 100 posti perciò mezz’ora prima di ogni evento saranno distribuiti i tagliandi di ingresso fino ad esaurimento.
Al Palco principale alle 21 si terrà il concerto de Il muro del canto.
Stornelli romani in salsa nuovo secolo. Impegno sociale, attivismo politico e critica dell’esistente sono il contorno lessicale che li accompagna.
AL Bar Lume sempre alle 21 il Concerto di Paolo Fresu. Tempo di Chet.
Paolo Fresu, tromba, flicorno, effetti – Dino Rubino, piano e flicorno – Marco Bardoscia, contrabbasso. Un trio inedito che si confronta con le reciproche esperienze dirette e con i diversi stili che caratterizzano i singoli musicisti. Un dialogo a tre voci raffinato, di grande impatto emotivo e intellettivo sullo storico repertorio di Chet Baker.
Alla Pedana del faggio rosso alle 22 Il libro nero della Lega di Stefano Vergine e Giovanni Tizian. Conduce l’incontro Michele Migone. Il libro inchiesta dei giornalisti dell’Espresso che per due anni hanno indagato sul lato oscuro della Lega di Salvini. La truffa milionaria ai danni degli italiani, le alleanze con personaggi impresentabili al Sud, le trame opache sullo scacchiere internazionale: tutta la verità sul partito di Matteo Salvini. Il libro che svela per la prima volta le trame finanziarie e politiche del partito del ministro dell’Interno, una coraggiosa ricostruzione basata anche su importanti documenti inediti. Giovanni Tizian e Stefano Vergine per le loro inchieste sulla Lega hanno ricevuto il Premio Franco Giustolisi Giustizia e Verità 2018.
Al Palco principale alle 22 il concerto di Omar Pedrini. Venticinque anni in viaggio, senza vento. Uno degli artisti rock più longevi del nostro paese che ci presenta uno dei dischi più belli del rock italiano, targato Timoria.
Al Bar Lume alle 22,30 lo spettacolo teatrale Gorla fermata Gorla di e con Renato Sarti. Il mattino del 20 ottobre del 1944, alcuni aerei della Air Force scaricarono le bombe residue sulla città. Una di queste sfondò il tetto della Scuola Francesco Crispi di Gorla uccidendo centottantaquattro alunni. Renato Sarti ha rievocato, con linguaggio teatrale, quel tragico evento, basandosi sulle pubblicazioni, i documenti militari, i libri, gli articoli e sulle testimonianze dei sopravvissuti. Il Teatro la Cucina alle 23 conlcuderà con Burlexotan uno spettacolo psicotropo che stimola la produzione di endorfine. Categoria farmacoterapeutica: Spettacolo Antidepressivo – Analgesico – Afrodisiaco. Principio attivo: Cabaret. A cura di Giorgia Battocchio e Paola Piacentini con gli artisti di Democomica. Partecipano: Flavio Pirini, Silvia Conti, Mary Sarnataro, Robin Scheller e Amir , Tracataiz, Giovanni Vasini e Fabio Gattuso, Alberto Vitale, Duperdu.
Il Teatro la Cucina ha una capienza di 100 postiperciò mezz’ora prima di ogni evento saranno distribuiti i tagliandi di ingresso fino ad esaurimento. Guarda l’appuntamento dell’8 giugno [mm, ecoinformazioni]

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 Giugno 2019 da in Cultura, Feste, film, musica, Spettacoli con tag , .

Arci ecoinformazioni

Circolo Arci ecoinformazioni via Lissi 6 22100 Como, tel. 327.4395884, ecoinformazionicomo@ gmail.com, www.ecoinformazioni.it. Registrazione Tribunale di Como n. 15/95 del 19.07.95. Direzione: Fabio Cani, Jlenia Luraschi, Andrea Rosso, Gianpaolo Rosso (responsabile). Proprietà della testata Associazione ecoinformazioni - Arci. Consiglio direttivo: Fabio Cani (presidente), Gianpaolo Rosso (vicepresidente), Jlenia Luraschi (tesoriera), Michele Donegana, Marisa Bacchin.

COOKIES/ Informativa per i lettori

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei social plugin. Nel rispetto del provvedimento emanato, in data 8 maggio 2014, dal garante per la protezione dei dati personali, si avvisano i lettori che questo sito si serve dei cookie per fornire servizi e per effettuare analisi statistiche completamente anonime. Pertanto proseguendo con la navigazione anche semplicemente scrollando si presta il consenso all'uso dei cookie. Clicca sull'immagine per leggere l'informativa sui cookies.

Benzoni gioielli Benzonibijoux

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: