21 luglio/ Un venerdì di domenica/ ecoinformazioni mensile: Fridays for future cambia la città

Sarà in distribuzione dal 20 luglio allo stand dell’Arci in piazza Duomo a Como durante la festa di due giorni organizzata da Fridays for future Un venerdì di domenica, il mensile ecoinformazioni luglio dedicato alle idee del movimento presentate presso il Comune di Como per la riqualificazione e la sostenibilità della città. Un numero interamente dedicato al movimento comasco: l’Arci di Como sarà presente sia il 20 per il bike-strike che il 21, alla festa di piazza Cavour al quale siete tutti invitati a partecipare. Veniteci a trovare allo stand dell’Arci. Anticipiamo dal mensile l’editoriale Ecologia dell’Informazione di Andrea Rosso.

“Si danno, tutto sommato, pochi casi di consapevole cattiveria. L’inconsapevole ignoranza, invece, è capillarmente diffusa e in tumultuosa crescita. È chiaro ormai a tutti che l’incremento e la globalizzazione delle informazioni non provoca automaticamente conoscenza. E che le informazioni sono fuori di ogni controllo di veridicità. Nei limiti di ciascuno, è necessario opporsi a questa deriva.

Far ricadere le colpe sui governanti (o sugli oppositori) attuali di questo o quello Stato è un dovere civile ma anche un atto di ottimismo. Perché purtroppo è proprio il corpo della società a mostrare segni inquietanti di “anestesia sociale”. Così, in una “società distratta”, può accadere che si lascino morire in mare migliaia di profughi, che stupri e omicidi vengano filmati e diffusi con una certa soddisfazione, che farmaci e armamenti vengano venduti in saldo, che il copia e incolla distorca irrimediabilmente i testi alla base di quel che sappiamo di scienza, letteratura, arte. E naturalmente può accadere, anzi accade, che l’interesse economico e finanziario prevalga sulla salute e sul benessere di noi tutti, e specialmente dei più deboli. È così che la crisi biofisica del pianeta, sebbene certificata da un numero impressionante di prove, appare un refrain di conversazione più che una minaccia alla sopravvivenza. E nei media italiani occupa meno spazio del cambio di allenatore della Juventus. Con alcune sincere indignazioni, è vero, ma inefficaci, finora. Perché la pompa dei consumi sempre più inutili deve continuare a funzionare, costi quel che costi. Per un numero crescente di umani tutto questo (solo questo) è “natura””. [Andrea Rosso, ecoinformazioni]

Sfoglia on line Luglio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: