Giorno: 4 Ottobre 2022

Sindacati/ Basta sangue sul lavoro

Sono passati pochi giorni dai morti di Moltrasio e già si registra un altro morto sul lavoro. A Colverde, un operaio è rimasto sepolto vivo in uno scavo. A nulla sono valsi i soccorsi. «Non si può chiamare fatalità – commenta Umberto Colombo, segretario generale della Cgil di Como – siamo al settimo morto sul lavoro nel Comasco. Solamente poco tempo fa siamo stati ricevuti dal prefetto e abbiamo portato le nostre istanze affinché non si ripetessero più morti sul lavoro in provincia. Purtroppo, oggi, i fatti hanno mostrato come non sia più procrastinabile un’azione seria sulla prevenzione, coinvolgendo anche le associazioni datoriali. Questa piaga, con l’aiuto di tutti, dev’essere debellata. Occorre una mobilitazione del sindacato per il rispetto delle leggi sulla sicurezza».

(altro…)

Insubria pro Assange

L’Agenzia stampa internazionale Pressenza di cui ecoinformazioni è parte ha ripreso la nostra notizia sull’iniziativa per Assange all’Univesità dell’Insubria a Como. Intanto si sviluppa la mobilitazione perle 24 ore per Assange a cui anche l’Arci di Como e ecoinformazioni aderiscono con la partecipazione all’iniziativa in piazza Verdi del comitato per Assange e una non stop di 24 ore della nostra Arciwebtv.

(altro…)

ecoinformazioni on air/ Malerba

Il servizio di Gianpaolo Rosso nell’edizione del 4 ttobre alle 19,45 di Metroregione di Radio popolare.A Erba in provincia di Como l’amministrazione di destra ha messo a disposizione la biblioteca comunale per una conferenza sui bombardamenti del 1944 organizzata dall’associazione Novum Comum nota per i suoi legami con l’estrema destra. L’Anpi di Monguzzo, quella provinciale di Como e Rifondazione comunista protestano ricordando che gli amministratori anche quelli di destra hanno giurato di osservare lealmente la Costituzione nata dalla resistenza antifascista. Al contrario l’associazione sponsorizzata dal Comune non nasconde innegabili rapporti con personalità dell’eversione nera.

(altro…)

All’Insubria Free Julian Assange Now

Il Prc segnala: «All’università dell’Insubria a Como è stata affisso, nel laboratorio in via Valleggio, un messaggio per alcune/i molto fastidioso. Almeno fastidioso per il potere costituito che oggi ha intimato di rimuoverlo. Sosteniamo l’iniziativa perché crediamo che l’università dovrebbe essere luogo di confronto dialettico, a vote anche acceso ed aspro. E non un luogo di censura. Speriamo che i giornali di Como si accorgano della cosa e ne parlino». L’arci e ecoinformazioni in particolare sostengono la mobilitazione per la libertà di Assange e danno appuntamento il 15 ottobre in piazza verdi per la manifestazione globale che si svolgerà anche a Como #FreeJulianAssangeNow

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: