Bottega Lavoro

14 giugno/ Esperienze. Fiera delle arti, mestieri e creatività giovanile allo Spazio Gloria

ESPERIENZE_DEF (2)Domenica 14 giugno alle 16.30 lo Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como si trasformerà nella fiera delle arti, mestieri e creatività giovanile. Esibizioni di artigiani, graffiti live, esposizioni, scrittori, pittrici, fotografi, writers e molto altro in collaborazione con l’associzione di artisti Welcome Cantù animeranno fuori e dentro il Gloria. Alle 18 sarà la volta della musica, con il live degli Alchechengi, freschi dell’uscita del loro primo album. A seguire un buon aperitivo con DjSet. Alle 21 proiezione del film Smetto quando voglio di Sydney Sibilla con Edoardo Leo. Una brillante commedia che partendo da una situazione comune a tanti pre e post quarantenni nel nostro paese, come quella del precariato, dà vita a un lungometraggio divertente, ben scritto e ben confezionato, con tanta voglia di “ridersi addosso”. L’ingresso per tutta la giornata è libero. L’evento è parte del progetto Bottega Lavoro di Acli ed Arci como finanziato dal ministero del lavoro e delle politiche sociali.

23 maggio/ Il mondo del lavoro raccontato dai giovani: arriva Work’N’Roll

worknroll-a3Sabato 23 maggio dalle 14 al Centro congressi Medioevo ad Olgiate Comasco, il circolo Arci Magic Bus, propone una giornata per parlare di lavoro, condividere esperienze e ascoltare buona musica. Work’n’Roll, è un evento dedicato ai giovani e al mondo del lavoro, che tratterà questo argomento così complesso con un taglio leggero e informale. Sarà un pomeriggio in cui startup e giovani imprenditori racconteranno dal basso la loro esperienza, le loro difficoltà e le paure, spiegando come alla fine siano stati in grado di realizzare i loro progetti e le loro ambizioni lavorative.

«La nostra intenzione» spiega Mauro Settegrani, presidente del circolo Arci Magic Bus «è quella di rassicurare quei giovani che hanno valide competenze professionali e valide idee imprenditoriali, ma che non sanno come svilupparle. Per questo vogliamo dar loro l’opportunità di confrontarsi con altri ragazzi che hanno superato gli ostacoli della burocrazia e dei pregiudizi che la crisi ha creato sul mondo del lavoro».

Work’n’Roll è stato pensato per essere un momento serio ma leggero, istituzionale ma divertente. Per questo verrà data molta importanza al programma musicale, con una particolare attenzione alle realtà musicali del territorio olgiatese. Saranno infatti presenti la Banda Giovani del Corpo Musicale Olgiatese, il Coro di Voci Bianche della scuola media Buonarroti e gli allievi della scuola di musica Magic Bus. «Vogliamo cambiare le regole…» conclude Settegrani «E non parlo solo di come affronteremo il tema del lavoro. Qualcuno di voi ha mai sentito una banda suonare pezzi degli Europe con un ensamble di chitarre elettriche?»

L’evento è organizzato dal circolo Arci Magic Bus di Olgiate Comasco, in collaborazione con il comune di Olgiate Comasco e si inserisce all’interno del progetto Bottega Lavoro di Arcli e Arci Como, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Per il programma completo e le realtà presenti  è possibile visitare il sito www.magicbus.it. Ingresso libero.

Jobs Act: qualcosa è cambiato/ L’incontro a Bulgarograsso

jobs-actGiovedì 7 maggio a Bulgarograsso nella sala consiliare, di fronte da una platea non folta ma attenta e partecipe al dibattito, si è svolto l’incontro Jobs Act cosa cambia?, promosso dal circolo Arci Guernica all’interno del progetto Bottega Lavoro. Andrea Quadroni, redattore di ecoinformazioni è stato il moderatore della serata che ha visto come oratori Ivan Talloru, responsabile del NdiL Cgil, la categoria che si occupa dei lavoratori precari e Antonio Recagni del Cna (Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola impresa) di Como. Dopo la presentazione del progetto Bottega Lavoro da parte di Andrea Quadroni, i relatori hanno introdotto l’argomento con una carrellata sulle novità che la nuova riforma del lavoro porta rispetto al passato. In seguito sono stati affrontati i diversi punti di vista, quello della Cgil, sicuramente più negativo e quello del Cna, che invece ha espresso pareri positivi, sull’utilità della riforma; è stato anche però chiarito da entrambi concordi che senza la crescita economica del paese la riforma da sola non può rilanciare l’occupazione in Italia. «Gli sgravi fiscali previsti sulle assunzioni a tempo inderteminato (massimo 8000 euro annui per un massimo di tre anni), sono un aiuto ma non risolvono in modo significativo il problema del lavoro in Italia.» ha dichiarato Racagni. Talloru ha poi spiegato come invece la riforma incide pesantemente sulle tutele del lavoro, argomento che tocca poco gli artigiani le piccole imprese (che già non godevano dell’art. 18 in passato), ma investe pesantemente i diritti dei lavoratori nelle grandi aziende. Sui contratti a tempo determinato è stato spiegato che con il Jobs Act sparisce (almeno per il primo anno) l’obbligo della motivazione di assunzione con questo tipo di contratto e viene implementato il numero di possibili rinnovi «Questo non fa che aumentare la precarietà delle persone» sostiene Talloru. Grazie alle domande del pubblico, si è infine affrontato come la riforma si introduce nel mondo delle cooperative che gestisticono appalti e sul mondo delle politiche attive. Presto on line sul canale di ecoinformazioni i video dell’incontro. [jl, ecoinformazioni]

7 maggio/ Jobs Act: cosa cambia? Incontro a Bulgarograsso

jobsActIl circolo Arci Guernica di Bulgarograsso, nell’ambito del progetto Bottega Lavoro (di Acli e Arci Como, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali) organizza per la serata di giovedì 7 maggio alle 20.45 presso la sala consiliare di Bulgarograsso in via Guffanti 2, una serata di approfondimento sulla nuova riforma del mercato del lavoro. Interverranno Ivan Tolloru del Nidil Cgil di Como e Antonio Recagni del Cna. Medererà la serata Andrea Quadroni di ecoinformazioni.

18 aprile/ Musica e lavoro a Bulgarograsso con l’Arci

esperienzeSabato 18 aprile alle 18 all’area feste di Bulgarograsso in via Cavallina (zona campo sportivo), per il ciclo Esperienze, legato al progetto Bottega Lavoro, l’ Arci Guernica, con il patrocinio del comune di Bulgarograsso, propone la serata Musica al lavoro; un viaggio a suon di note tra chi di musica ci vive, chi la insegna e chi l’amplifica partendo da quella che inizialmente per tutti e’ solo pura passione.

Suoneranno e si racconteranno in questo percorso Il Giudice e Marì, gli Sparkle Sound, i fratelli 7Grani ( reduci dal successo dell’ultimo singolo Ragazza di Nachiino), Luca Lanzi ( voce e chitarra della Casa del Vento) e Francesco Moneti ( violino e chitarre dei Modena City Ramblers). Mixerà e amplificherà la loro musica Sergio il Fonico Seregni. Per la serata sarà attivo un servizio di birreria (birra del Bi-Du) e paninoteca. L’ingresso è libero.

Musica al lavoro e’ parte del progetto Bottega Lavoro di Acli e Arci Como, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che vedrà altri appuntamenti a Olgiate Comasco e a Como.

14 Marzo/ Bottega Lavoro/ Esperienze al Tik Tak Ta2 di Cantù

Template by Pixartprinting

Il circolo Arci Tik Tak Ta2 di via Ariberto da Intimiano 4/b a Cantù dal 14 marzo, ospita per tre sabati dalle 17.30 alle 20, Esperienze di giovani artisti che hanno fatto della loro passione per le più svariate forme d’arte un Mestiere. Gli artisti, membri dell’associazione Welcome Cantù,  si racconteranno in tre eventi (14,21 e 28 marzo), dove verranno messe a confronto la pittura con la fotografia, il disegno con l’artigianato musicale e saranno a disposizione di chiunque voglia mettersi in gioco o saperne di più. Le opere esposte resteranno visibili per la settimana successiva all’evento che le vedrà partecipi nell’area adibita del Tik Tak Ta2. Al termine di ogni iniziativa il circolo offrirà un aperitivo. Esperienze è parte del progetto Bottega Lavoro di Acli e Arci Como, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali che vedrà altre iniziative a Bulgarograsso, Olgiate Comasco e Como.
Di seguito il programma dei tre eventi:
Sabato 14 marzo:
* Gruppo Writes Cantù (Artom,Pavika,Shoot,unam,solfe&c,Christian,iii) – presentazione opere “Oltre il Muro”, esposizione di mobili recuperati e pittura spray dal vivo.
* Guglielmo Mariotti – esposizione di strumenti musicali elettrici artigianali
Sabato 21 marzo:
* Elisabetta De Angelis – pittura SUMI-E (pittura orientale) con presentazione di live painting
* Franco Caruso e Pablo Pastro – fotografi, esposizione fotografica ed allestimento set a disposizione per scatti con stampa immediata
Sabato 28 marzo:
* Boise De Rose e Dodo – magliette dipinte a mano. Esposizione e piccola sfilata
* Aurelie Fontan – mostra pittorica e dimostrazione di pittura istantanea
* Sabrina Germano – caricature ed esecuzione ritratti dal vivo

L’ingresso è sempre libero. Info bottegalavoro@gmail.com – como@arci.it

14 gennaio/ Bottega lavoro: apre il secondo sportello a Cantù

bottega lavoroIl progetto Bottega Lavoro, nato dalla collaborazione tra Acli e Arci e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, mira a favorire l’avvicinamento al mondo del lavoro dei giovani tra i 15 ed i 30 anni. Il primo passo di questo cammino è stato a settembre 2014 l’apertura di uno sportello gratuito di accompagnamento, orientamento ed informazione sul mondo del lavoro attivo ogni martedì dalle 15 alle 18, presso la sede provinciale delle Acli di Como in via G. Brambilla 35. Da mercoledì 14 gennaio lo sportello si sdoppia. Ogni mercoledì infatti, dalle 15 alle 18 sarà attiva una seconda postazione presso il circolo arci TikTak Ta2 di via Ariberto 4/b a Cantù. Info: profilo facebook Bottega Lavoro, mail bottegalavoro@gmail.com, tel 344 1370711. [jl, ecoinformazioni]

14 novembre/ Bottega lavoro: Stabile precariato al Gloria

stabile precariatoVenerdì 14 novembre alle 21, lo Spazio Gloria di via Varesina 72 a Como, ospiterà Stabile precariato, la serata di lancio del progetto Bottega Lavoro. Il progetto nasce da una collaborazione tra le Acli e l’Arci di Como ed è finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Bottega Lavoro ha lo scopo di favorire l’avvicinamento al mondo del lavoro dei giovani tra i 15 e i 30 anni, inoccupati e disoccupati in provincia di Como. La serata Stabile precariato, sarà però anche una serata di musica e divertimento con il reading di Carlò Albè e la Piccola Orchestra Precaria e la musica dal vivo dei Balkan Imported che faranno ballare al ritmo di musica Folk, Balkan e Gipsy. Scarica e diffondi la locandina guarda e diffondi lo spot. Ingresso libero.

 

Bottega lavoro/ Aperto lo sportello

bottega lavoroIl progetto Bottega Lavoro, nato dalla collaborazione tra Acli e Arci e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, mira a favorire l’avvicinamento al mondo del lavoro dei giovani tra i 15 ed i 30 anni. Il primo passo di questo cammino è stato l’apertura di uno sportello di accompagnamento, orientamento ed informazione sul mondo del lavoro. Attivo dallo scorso 30 settembre, lo sportello (gratuito) sarà aperto ogni martedì dalle 15 alle 18, presso la sede provinciale delle Acli di Como in via G. Brambilla 35. In previsione ci sono poi incontri mirati ed iniziative sul lavoro -un tema vastissimo e ricco di sfumature-, che verranno promossi prossimamente attraverso tutti i canali informativi a disposizione di Arci ed Acli. Info: profilo facebook Bottega Lavoro, mail mr.floreani@gmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: