Patrick Zaki

ecoinformazioni 656

I nuovi progetti, l’importanza della Costituzione con la manifestazione del 2 giugno, la campagna Io non vado in vacanza in Egitto, le altre battaglie per i diritti, libri e tanto altro ancora in questo numero del periodico di ecoinformazioni.

Per continuare a dare voce a chi non ne ha potete rinnovare la tessera di ecoinformazioni con la campagna di tesseramento Fallo!.

Buona lettura.

Leggi online il 656

Riflettendo sull’ipocrisia

Riflettendo in questi giorni di caldo, davanti alla tivù che ci riempie di partite di calcio e di vecchi sceneggiati, con in mano una bibita e le finestre aperte alla ricerca di un po’ d’aria, penso alla – permettetemi di chiamarla così – ipocrisia dei nostri governanti.

(altro…)

No diritti/ No vacanza

Forse nella scelta del luogo in cui passare le vacanze la situazione del rispetto dei diritti umani fondamentali (per i cittadini e non) del paese di destinazione non è certo la priorità, soprattutto se tali violazioni avvengono lontano dai luoghi turistici. Tuttavia, nel caso di paesi come l’Egitto, meta principale di export di armamenti italiani e località turistica molto gettonata ma da tempo dittatura repressiva, è il caso di lasciare da parte l’indifferenza e prendere una posizione decisa. Contro le dittature che violano i diritti umani fondamentali è necessaria l’azione, pacifista e nonviolenta. Per Giulio Regeni, per Patrick Zaki e per tutte le persone incarcerate ingiustamente.

(altro…)

Tante voci per Patrick

Patrick George Zaki è un ragazzo di origini egiziane, attivista presso l’iniziativa per i diritti personali (Eipr). Stava frequentando un master internazionale in studi di genere all’università di Bologna, quando, rientrato nella sua città natale per passare una vacanza con i familiari, viene preso in custodia dalla polizia e scompare per 24 ore. Sono passati ormai quasi undici mesi dal giorno in cui è stato accusato di istigazione a proteste e propaganda di terrorismo sul proprio profilo facebook. E’ una questione che ha mobilitato il sostegno di gruppi di giovani, associazioni, media e singoli individui.

(altro…)

10 giugno/ Arciwebtv/ Sabir 2020/ In Egitto c’è un’epidemia di arresti politici

Dalle 15 alle 16,30/ Sabir oltre 2020. In Egitto c’è un’epidemia di arresti politici. Si stima che ci siano oltre 60.000 prigionieri politici in Egitto e le organizzazioni dei diritti umani segnalano record di morti, con almeno 917 prigionieri deceduti tra il giugno del 2013 e il novembre del 2019, di cui 677 per negligenza medica e 136 per tortura. Tuttora, nessuna verità è pervenuta sull’assassinio di Giulio Regeni e Patrick Zaki, il giovane studente egiziano dell’università di Bologna, è ancora in carcere da oltre 100 giorni in attesa di processo. L’Italia è un importantissimo partner economico e militare dell’Egitto e dovrebbe prendere in conto queste gravissime violazioni dei diritti nei suoi rapporti bilaterali. Iscriviti cliccando qui, partecipa su Zoom cliccando qui oppure guarda la diretta su facebook cliccando qui o sull’immagine.

Gli altri programmi del 10 giugno.

La programmazione completa di Arci Como WebTV.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: