teatro

Viaggio ad Auschwitz a/r

Spettacolo della compagnia teatrale Il Melarancio di Cuneo per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado (classi terze) giovedì 30 gennaio alle 10 al Teatro Sociale di Como in piazza Verdi. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti via e-mail a ccozzi@teatrosocialecomo.it o fax al 031.271472 entro venerdì 24 gennaio con l’indicazione dell’insegnante di riferimento, della scuola, delle classi e del numero dei ragazzi partecipanti.

«È assai difficile mettere in scena, oggi, per l’ennesima volta, uno spettacolo davvero necessario per spiegare ai ragazzi cosa sia stato realmente l’orrore della Shoah. Narrare in modo inusuale la Shoah ai ragazzi deve essere sempre di più un impegno morale – precisa una nota –. Ecco perché Viaggio ad Auschwitz a/r è uno spettacolo assolutamente da considerare importante, proprio perché ha toccato queste corde che collegano oltretutto indissolubilmente il passato con il presente. Gimmi Basilotta, infatti, nel suo spettacolo parla di un suo viaggio molto particolare, compiuto insieme ad altri “pellegrini”, dal Piemonte fino in Polonia, ripercorrendo a piedi il medesimo doloroso viaggio di deportazione che, nel 1944, portò ventisei ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz. L’attore traduce in parole semplici il suo cammino, aiutato solo da poverissimi elementi di scena, pezzi di legno, fresche frasche, una betulla del tutto simile a quella che ha piantato là in quell’inferno alla fine del viaggio. In questo modo passato e presente si fondono in una specie di preghiera laica, una via crucis liberatoria e commovente che appassiona per più di un’ora l’attenzione degli spettatori a cui vengono donate parole di speranza per cercare tutti insieme di affrontare un futuro migliore» (la scheda didattica). [md – ecoinformazioni]

Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario

01-Christian-Poggioni3Letture sceniche a cura di Christian Poggioni, che prendono nome da una citazione dell’appendice all’edizione scolastica del 1976 di Se questo è un uomo di Primo Levi, spettacolo per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado lunedì 27 gennaio alle 11 alla Biblioteca comunale di Como, in piazzetta Lucati. Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti al tel. 031.252850. 

Cantù/ Temporary Sciò: la serata

temporaryTante presenze al Parco del Bersagliere di Cantù per Temporary sciò, lo spettacolo teatrale curato da Paolo Bignami e portato in scena da Carla Giovannone. L’iniziativa, promossa da Cgil Como nell’ambito della Festa de L’Unità 2013, è stata anticipata dalle testimonianze di due giovani precari e dalla relazione del segretario generale Alessandro Tarpini. (altro…)

Il Cabaret yiddish di Moni Ovadia al Sociale di Como

moni-ovadiaGrande successo per Moni Ovadia e il suo Cabaret yiddish al Teatro Sociale di Como nella serata di venerdì 12 aprile: un ritratto vivace e non indulgente della cultura dell’ebraismo tradizionale della Mitteleuropa.

(altro…)

La Scelta/ Teatro per la Pace a San Fermo

lasceltaIpsia Como Onlus, il comune di San Fermo della Battaglia e il Coordinamento comasco per la Pace presentano La scelta. E tu cosa avresti fatto?, spettacolo di Marco Cortesi e Mara Moschini. Giovedì 4 aprile alle 21, nella sala polifunzionale in via De Cristoforis 2 a San Fermo della Battaglia. Ingresso a offerta libera.

(altro…)

Come un ago che cuce i popoli

Venerdì 8 giugno alle ore 21 al teatro di Griante la Compagnia teatrale P.o.p. presenterà  Come un ago che cuce i popoli, spettacolo che ripercorre la performance itinerante Spose in Viaggio, compiuta nel 2008 da Pippa Bacca e Silvia Moro. Regia di Pino adducci, Musiche di Lorenzo Livraghi.  Offerta libera, il ricavato sarà devoluto al “Premio Claudia Mora per i diritti e la dignità delle donne”. Leggi la presentazione dello spettacolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: