Fabio Cani

27 luglio/ Sotto il ponte con Gin Angri

Consorzio Abitare, Gener-azioni e Confcooperative Insubria, in occasione della mostra Sotto il ponte, rigenerazione in divenire in un quartiere di Como, organizzano per il martedì 27 luglio alle ore 18 un incontro con Gin Angri, autore delle fotografie in mostra presso l’ex Pastificio Castelli e l’ex Tintostamperia Val Mulini, in via Mulini 3 a Como.

(altro…)

Como: un sabato in piazza

Un sabato pomeriggio di mobilitazione a Como presso Porta Torre. Diversi gruppi hanno animato lo spazio appena dentro la città murata: l’associazione Italia-Cuba manifestava contro il “bloqueo”, ovvero contro l’embargo nei confronti di Cuba, che – nonostante i cambi di presidenza a Washington – ancora non viene rimosso; pochi metri più in là, La Comune intendeva informare sulla drammatica situazione nei CPR, messa in evidenza dal recente “suicidio” di un giovane guineano, Musa Balde; presente anche Rifondazione Comunista per il lancio seconda fase della campagna nazionale “Prima il lavoro, il pubblico, le persone”; ancora più in là un banchetto del Circolo operaio di Lotta comunista.

(altro…)

Dongo/ Presidio per la memoria e la democrazia

A Dongo, la piazza Paracchini, dedicata a uno dei caduti partigiani della 52ma Brigata Garibaldi, questa mattina 2 maggio è tornata ad essere presidio di memoria e di democrazia: una piazza allegra e colorata, piena ma distanziata, che ha confermato la insanabile distanza con la nostalgia del passato fascista messa in scena, sul lungo lago, a poca distanza, da un gruppo di neofascisti.

(altro…)

Primo Maggio/ Alla Henkel per il lavoro

È un Primo Maggio diverso quello del 2021, diverso da quelli tradizionali, con il corteo o il concerto, anche a Como, e diverso anche da quello dell’anno scorso, senza nulla in piazza, e solo con iniziative on-line. Quest’anno, per quanto contingentato, il Primo Maggio in piazza è sceso, e si è ritrovato a Lomazzo, per difendere lavoratrici e lavoratori della Henkel, che devono fronteggiare la minacciata chiusura della fabbrica.

(altro…)

25 aprile/ Uno dei mille papaveri rossi/ cronache dalla festa

Festa d’aprile: nonostante tutti i problemi, nonostante tutti i dubbi, nonostante tutte le doverose cautele, questa mattina, facendo un giro per i luoghi che a Como ricordano la Resistenza e la Liberazione, l’aria di festa era reale.

(altro…)

Culturattiva/ 18 aprile/ Domenica mattina

Si è concluso con una «Liturgia laica delle parole» il week-end organizzato da Artisti e Maestranze Attivi Como per sensibilizzare la città sulle gravi condizioni del mondo dello spettacolo, della cultura e della scuola dopo quasi un anno e mezzo di chiusure e confinamenti determinati dalla pandemia covid-19. Anche l’iniziativa di domenica mattina (come già quelle di sabato mattina e pomeriggio) si è svolta in piazza Verdi, avendo come scenografia il pronao del Teatro Sociale.

(altro…)

Culturattiva/ 17 aprile – sabato mattina

Teatranti. musicanti e maestranze del mondo dello spettacolo comasco (ma non solo) hanno messo in scena a partire dalla mattinata di sabato 17 aprile un week-end di protesta per chiedere che al settore dello spettacolo e della cultura, certo uno dei più colpiti da questo anno e mezzo di pandemia, sia riconosciuta la giusta importanza e centralità.

(altro…)

A Sarajevo e in Bosnia 25 anni in frammenti

È passato poco più di un quarto di secolo dagli accordi di Dayton che, tra il 1° e il 21 novembre 1995, disegnarono un quadro generale per la fine della guerra in Bosnia ed Erzegovina. Un quarto di secolo che ha in buona parte annebbiato i ricordi e assopito l’indignazione civile che quella guerra, a pochi chilometri dal cuore d’Europa (e dai confini italiani), aveva a suo tempo suscitato.

(altro…)

Geografie poetiche/ Mahmud Darwish e la Palestina

La poesia intrattiene con la situazione geografica, politica, storica un rapporto profondamente complesso, che non è facile riassumere in termini di coincidenza o estraneità. Quando capita che una voce poetica sembri incarnare la vicenda di un popolo o di una terra, conviene fermarsi e riflettere. È il caso di Mahmud Darwish, uno dei poeti più importanti della contemporaneità, che con la sua «terra più amata», la Palestina, ha costruito una vita intera di relazioni.

(altro…)

Sanità malata: presidio al Sant’Anna

Anche a Como, davanti all’ex ospedale Sant’Anna di via Napoleona, si è svolto questa mattina il presidio per evidenziare come, a un anno esatto dell’inizio “ufficiale” della pandemia covid-19 in Lombardia, la vera malata sia l’organizzazione sanitaria lombarda.

(altro…)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: