Il sindaco di Como blocca il ciclope di Brunate

«Ho mantenuto la parola data ai cittadini e fermato il cantiere – così il primo cittdino comasco Stefano Bruni in un comunicato –. A tutela della salute pubblica e dell’ambiente, oggi, viste le discordanze riscontrate dai legali tra le dichiarazioni rese da Radio Kappa ad Arpa, è stata vietata con effetto immediato la prosecuzione dell’attività».

Il sindaco di Como aveva promesso di cercare uno spiraglio e l’ha trovato nell’altezza del traliccio passata da 40 a 60 metri. Infatti il provvedimento recita: «dal raffronto di quanto rappresentato da codesta società [Radio Kappa] ad Arpa Lombardia, Dipartimento di Como, con quanto rappresentato da codesta società al Comune di Como ed all’Amministrazione provinciale è emersa una differenza d’altezza del traliccio metallico di supporto alle antenne pari a 20 metri». Di qui la diffida a continuare i lavori con «l’immediata rimozione degli eventuali effetti dannosi» degli stessi.

 

2 thoughts on “Il sindaco di Como blocca il ciclope di Brunate

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: