Lucini alle primarie

Una candidatura in tandem quella di Mario Lucini, alle primarie del centrosinistra a Como. Ad accompagnarlo fin dall’inizio e anche sabato 3 settembre nella prima uscita pubblica alla Circoscrione 6 Lorenzo Spallino, più volte corteggiato fin dal 1994 per indurlo ad assumere un ruolo diretto nella politica comasca e ora sostenitore per amicizia, stima e convinzione della candidatura del capogruppo del Pd nel Consiglio comunale di Como. Sono già della squadra che dichiara di non essere “di partito” ma libera, senza bandiere e fatta di «persone umili e coraggiose» Olivia Molteni Piro, Alberto Rovi, Arnaldo Ventura, Abele Dell’Orto, Alberto Grandi, Corrado Taiana, Mauro Plenzich, Franca Aiani, Giordano Vidale, Marco Colonna, Manuela Molteni, Gianluigi Rezzonico, Filippo Roncoroni, Marco Olivieri, Stefania Saldarini, Claudio Fontana, Gabriele Grisoni.

Lucini si propone con “Qualità” come parola simbolo per affermare la necessità di ricostruire qualità urbana fatta di sobrietà, sostenibilità, partecipazione, solidarietà, inclusione sociale, trasparenza, credibilità.

Nelle prime dichiarazioni di Lucini candidato alle primarie la volontà di proseguire sulla strada tracciata dal lavoro svolto in Consiglio comunale da più parti valutato positivamente e la volontà di utilizzare nella risoluzione dei problemi quel buonsenso che spesso è sembrato estraneo a tante decisioni del centrodestra lariano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: