Costituzione del Coordinamento provinciale per la raccolta firme dei due referendum sul lavoro

Il Coordinamento provinciale aprirà la campagna di raccolta firme con un banchetto ed una conferenza stampa sabato 13 ottobre alle ore 11 a Como in piazza della Pace (già piazza Vittoria).

A Como si è costituito il Coordinamento provinciale per sostenere e partecipare alla iniziativa referendaria per la cancellazione delle modifiche introdotte dal Governo Monti all’art.18 della L.300/70 (Statuto dei Lavoratori) e per l’abrogazione dell’art.8 L 138/2011.
«Questi due importanti referendum intendono ribadire normativamente due fondamenti del nostro Diritto del lavoro: la dignità delle lavoratrici e dei lavoratori attraverso la giusta causa nei licenziamenti e una contrattazione nazionale valida per tutti, non derogabile. Il Coordinamento provinciale invita tutti i componenti del mondo dell’associazionismo, della cultura, della società civile e politica comasca a partecipare attivamente a sostegno della raccolta firme, contattando i componenti del Coordinamento provinciale e partecipando ai momenti comuni che a partire dal 13 ottobre si terranno nella nostra provincia». Il Coordinamento provinciale aprirà la campagna di raccolta firme con un banchetto ed una conferenza stampa il 13 ottobre alle ore 11.00 a Como in piazza Vittoria. Aderiscono Fiom Cgil, Lavoro e società Cgil, la Cgil che vogliamo, Rifondazione comunista, Comunisti italiani, Sinistra ecologia  libertà, Alba, Italia dei valori, Verdi, Anpi, Arci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: