Giorno: 20 Gennaio 2014

Per Como contrariata per il rinvio sull’Unesco

patrimonio unescoLa lista civica comasca all’opposizione si lamenta per il rinvio della discussione della propria mozione per inserire il Razionalismo comasco nella lista del Patrimonio dell’umanità dell’Unesco.

 

«Ma per carità, più tardi… C’è tempo – scrivono indispettiti contro la decisione presa dall’ultima riunione dei capigruppo a Palazzo Cernezzi sulla propria newsletter gli esponenti della lista civica Per Como –. Non è certo un discorso da affrontare in tempi brevi per il presidente del Consiglio».

«Questa maggioranza lancia proclami del tipo vogliamo acquisire la Casa del fascio [Palazzo Terragni], rilanciamo la nostra città… Solo parole… E i fatti? – concludono in un affondo contro l’Amministrazione Lucini –. In altre realtà la nostra proposta sarebbe stata accolta e sostenuta con ben altro spirito, ma da questa maggioranza non potevamo aspettarci qualcosa di diverso». (la mozione) [md – ecoinformazioni]

L’VIII Gloria di De André

deandrè7graniNella serata di sabato 18 gennaio allo Spazio Gloria tantissimi appassionati di Fabrizio De André si sono presentati all’appuntamento con l’ottava edizione del tributo in suo onore Dai diamanti non nasce niente. La serata è stata parte della sezione Pagine e musica del progetto Luogo comune-uno spazio nella comunità con il contributo di Fondazione Cariplo. Cinque gruppi su sei previsti si sono susseguiti sul palco  intonando le canzoni di De André, ognuno con il suo stile e carattere: Renato Franchi e l’orchestrina del suonatore Jones, i 7 grani, i Six Pix, Gianfranco D’Adda set ed ancora Renato Franchi con il giovanissimo Nicholas. Assenti purtroppo i Trenincorsa e i Fool of Sound, a causa di malesseri stagionali di alcuni membri dei gruppi (nulla di grave), come ha sottolineato Alessio Brunialti, a cui anche per questa edizione è stata affidata la conduzione dell’intera serata.

Walter Pistarini, autore del nuovo libro Canzoni nascoste storie segrete, ha intrattenuto il pubblico tra una canzone e l’altra raccontando il significato che vi è dietro ogni componimento e le diverse interpretazioni che si possono trarre. Ci sono anche curiosi aneddoti, che si possono trovare nel libro e nei precedenti scritti da Pistarini; per esempio la canzone Il testamento di Tito che è stata incisa in mezzora e poi registrata da Gian Piero Reverberi; oppure la canzone Oceano che è stata scritta da Francesco De Gregori per Cristiano, il figlio di Fabrizio.

La passione per De André ha portato Pistarini a intraprendere una strada di ricerca e analisi della discografia e delle storie segrete che si celano dietro ad ogni canzone. Le canzoni nascoste si riferiscono a quelle che De Andrè ha scritto per altri artisti ma che non ha mai firmato, come Susan dei marinai, e Navigare di Gianco e di molte altre di cui si presume la sua orma; poi quelle scritte da altri per cui ha donato la voce, come Volare di Modugno, I viaggi di Gulliver, La guerra di Piero e Tre rose di Bubola. Ce ne sono altre di canzoni, dette “accreditate”, cioè che non risultano essere state scritte ufficialmente da De Andrè ma si pensa a un suo contributo.

Una figura impenetrabile e poetica quella di De André. Le sue canzoni non sono semplici da comprendere, eppure riecheggiano ancora nel cuore di tanti, come ha dimostrato la grande partecipazione all’ottava edizione del tributo.

In tantissimi hanno colto l’occasione della serata per sostenere ed aderire al circolo Arci Xanadù, la cui tessera annuale dà diritto non solo all’accesso ai circoli di tutta Italia, ma anche di usufruire di tantissime convenzioni nazionali e locali.

Lo Spazio Gloria ha dimostrato nuovamente di non essere solo un cinema, ma uno spazio sociale, che sa accogliere tutte le esperienze.

«Via del Campo c’è una graziosa
gli occhi grandi color di foglia
tutta notte sta sulla soglia
vende a tutti la stessa rosa.

Via del Campo c’è una bambina
con le labbra color rugiada
gli occhi grigi come la strada
nascon fiori dove cammina. (…)

Ama e ridi se amor risponde
piangi forte se non ti sente
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior
dai diamanti non nasce niente
dal letame nascono i fior

[Clara Chiavoloni, ecoinformazioni]

Murales… o giù di lì…

VICINI MURALESPersonale di fotografia di Nicola Vicini dal 24 gennaio al 28 febbraio alla Biblioteca Fra Cristoforo in via Fra Cristoforo, 6 (Zona 5 – Famagosta) a Milano. Apertura e inaugurazione con presentazione il 24 alle 17 con il fotografo comasco e due artisti Pier & Mag Laduck crew  a spiegare i motivi di questa ricerca anche dal punto di vista di fenomeno sociale e/o artistico. La mostra – 17 stampe su tela – sarà visitabile negli orari di apertura della Biblioteca  lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 19.15, martedì, giovedì e sabato dalle 9 alle 14.15.

ARound >

around_accademia_galli_miniCon Stefano Boeri, architetto e urbanista – già assessore alla Cultura, Expo, moda e design di Milano a Como, mercoledì 22 gennaio alle 18 nell’Aula Magna dell’Accademia Aldo Galli in via Petrarca 9 a Como per la rassegna a cura di Tommaso Sacchi «di incontri pubblici intorno ai temi della comunicazione e della produzione culturale contemporanea. L’hashtag per il live twitting utilizzato per l’incontro con Stefano Boeri sarà #FareDiPiuConMeno». Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Mr. Save the Wall

mr save the wallMostra di Pierpaolo Perretta (Mr. Save the Wall), ex dirigente di Confartigianato che ha recentemente aperto la galleria d’arte CriminArt, all’Ultimo Caffè in via Giulini 3 a Como fino a sabato15 febbraio. Per informazioni Internet www.savethewall.it.

Regione Lombardia: Verifica sulle paratie ad aprile

lungolago como«Sul fronte paratie stiamo lavorando, il Comune ha rispettato i termini previsti dagli accordi ed entro aprile, come Regione, pensiamo di poter fare il punto finale e approvare il progetto – ha detto il presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni alle celebrazioni per il 145° anniversario della polizia locale di Como lunedì 20 gennaio –. C’è l’impegno di tutti e le cose stanno procedendo».

Tutto il Gloria per De Andrè

deandrè7graniAnche quest’anno Fabrizio De Andrè ha riempito la sala dello Spazio Gloria di Como nella serata di sabato 18 gennaio. Più di trecento persone hanno assistito all’ottava edizione del tradizionale tributo al cantautore genovese scomparso nel gennaio del 1999. Presto on line l’articolo di Clara Chiavoloni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: