Giorno: 14 Luglio 2014

17 luglio/ Il Tenco ascolta a Cantù

Il Tenco ascolta - locandinaSeconda edizione con Angelica Mente, Arturo Calonego, Charlie Cinelli, Trenincorsa e ospiti speciali David Riondino e Garland Jeffreys, presenta Antonio Silva, direzione artistica Enrico De angelis, ai Giardini di Villa Calvi in via Roma a Cantù, giovedì 17 luglio alle 21, organizzata dal Comune di Cantù in collaborazione con Club Tenco e associazione Pomodorimusic. Per informazioni Internet www.pomodorimusic.com.

Jsc15.it: Il magazine di SistemaComo2015

jsc15On-Line un nuovo portale, iniziativa di NodoLibri: «Strumento di informazione e di comunicazione legato alla rete di enti, aziende, eventi, prodotti, associazioni, persone… che si è costituita dal 2011 per collegare il territorio comense con Expo 2015 e le 147 nazioni partecipanti alla grande Esposizione universale».

 

Un comunicato spiega che si tratta di: «Un magazine colorato per un territorio complesso
Como, la Brianza, il Lario sono parti di un unico territorio complesso; un luogo talvolta persino difficile da comprendere.
Eppure ricco di suggestioni e di soluzioni che lo mettono ai primi posti in Italia per “bellezza” e “produttività”; anche per ricchezza. 
Jsc15 nasce dall’unione di queste parti “positive” che non sempre si trovano in armonia tra loro.
Tuttavia, quando accade (e accade più di quanto non si pensi) il risultato è appunto quella ricchezza non solo economica, ma anche creativa, fantasiosa, innovativa».

«Jsc15 vuol dar conto di tutto ciò – aggiunge lo scritto –: della complessità del sistema (SistemaComo2015!) e della volontà di unione delle forze migliori,
quelle positive, quelle sostenute dalla volontà di cercare soluzioni (perché i problemi ci sono) senza negarsi alla fatica del lavoro,
senza ridursi al piagnisteo costante, ma cercando di trovare – nei punti comuni tra persone, imprese, enti – la forza necessaria per superare le difficoltà».

«Jsc15 è risultato del lavoro di una redazione, ma anche e soprattutto della collaborazione degli operatori, delle imprese,
degli enti, delle associazioni che costantemente progettano novità e lavorano per il territorio – specifica la nota –.
Sono persone e imprese che in buon numero fanno già parte del SistemaComo2015 attivo dal 2011
e che insieme hanno mantenuto costante il contatto con Expo nell’intento di ricavarne benefici economici e culturali.

Dunque non solo affari, ma anche la consapevolezza (comune) che ragionare e lavorare contro
lo sfruttamento della Terra (Energia per la vita) e per dare cibo a tutti (Nutrire il pianeta)
non restino due slogan, ma siano il vero impegno di tutti».

Per informazioni Internet www.jsc15.it. [md, ecoinformazioni]

15 luglio/ Campo estivo allo Zoc del Peric

150714 zoc del pericPresentazione del Campo di volontariato internazionale, che si svolgerà nel mese di agosto allo Zoc del Peric,martedì 15 luglio nella sala consigliare di Lurago d’Erba alle ore 21, organizzato dai Comuni di Alzate Brianza e Lurago d’Erba e il Circolo ambiente “Ilaria Alpi”.

 

«Il campo estivo verrà realizzato all’interno del Plis (Parco locale di interesse sovracomunale) dello Zoc del Peric, un’area naturalistica ubicata tra la frazione di Fabbrica Durini di Alzate, e la collina di Colciago di Lurago – precisa una nota –. Lo Zoc è una zona di grande importanza in cui, nonostante alcuni pesanti interventi urbanistici, si conservano elementi di naturalità, come flora e fauna».

foto_campo_2013Il campo si terrà dal 2 al 16 agosto e potranno parteciparvi «14 volontari provenienti da 9 nazioni differenti, oltre che dall’Italia», i «volontari internazionali verranno ospitati presso l’oratorio di Fabbrica Durini, messo gentilmente a disposizione della Parrocchia», e i lavori «consisteranno in particolare nella sistemazione di alcuni sentieri che attraversano il Plis dello Zoc del Peric».

Per informazioni Internet www.circoloambiente.org. [md, ecoinformazioni]

Palazzo Cernezzi ricorda le norme per la raccolta dei rifiuti

campana del vetroMentre si stanno togliendo le ultime campane del vetro il Comune di Como rammenta le nuove regole.

 

Sta sparendo uno dei simboli della vecchia raccolta dei rifiuti a Como. Le vecchie campane del vetro stanno venendo rimosse partendo dai quartieri esterni «Le ultime campane del vetro che saranno tolte saranno quelle del centro città». Una operazione che dà il pretesto all’amministrazione comunale per ricordare le regole della nuova raccolta dei rifiuti.

«In particolare il Regolamento fissa gli orari di esposizione dei contenitori da utilizzare per la raccolta differenziata(che ricordiamo sono contenitore marrone per i rifiuti organici; contenitore verde per il vetro e i metalli; contenitore blu per la carta e il cartone; sacco giallo per gli imballaggi in plastica; sacco grigio trasparente per i rifiuti indifferenziati) – annuncia un comunicato –. Nelle vie dove è previsto il ritiro serale (convalle), l’esposizione dei contenitori è fissata dalle 18 alle 20 (ora d’inizio delle operazioni di raccolta); dove, invece, il ritiro è previsto di giorno (quartieri esterni), l’esposizione dei contenitori è fissata dalle 21 alle 6 (ora d’inizio delle operazioni di raccolta). Una volta effettuata la raccolta i bidoni andranno nuovamente ritirati entro le ore 8 (dove la raccolta è effettuata la sera precedente), non oltre le ore 14 (dove la raccolta è effettuata il giorno stesso al mattino) per i bidoni carrellati, e non oltre le ore 21 (dove la raccolta è effettuata il giorno stesso al mattino) per i contenitori mono-familiari».

«I contenitori sono esposti a filo strada, fuori da ingressi e recinzioni e comunque lungo il percorso di raccolta – prosegue la nota –. I contenitori devono essere posizionati in modo da non costituire intralcio o pericolo per il transito di pedoni e veicoli. Il regolamento è pubblicato sul sito del Comune di Como all’indirizzo www.comune.como.it nella sezione Regolamenti. On-line, sul sito del Comune e sul sito di Aprica – la società che per conto del Comune di Como gestisce il servizio di raccolta e smaltimento rifiuti – sono disponibili anche la guida sui rifiuti con l’indicazione di come effettuare una corretta raccolta differenziata, il calendario della pulizia meccanizzata delle strade (ricordiamo che nelle ore antecedenti la pulizia, come indicato dai cartelli presenti nelle strade, entra in vigore il divieto di sosta) e le informazioni sul centro di raccolta (piattaforma ecologica)». [md, ecoinformazioni]

17 luglio/ Como’s Memory – La collina del cinema

per fare cinema come lo facevamo noiMarcello Piccardo e i “mestieri” della comunicazione, giovedì 17 luglio alle 17 nel salone della Biblioteca comunale di Como, nell’ambito del Lake Como Film Festival.

 

«L’incontro è un percorso tra le memorie di un figlio (Andrea) e documenti originali di grande interesse, nel centenario della nascita di Marcello Piccardo – spiega la presentazione –. Nell’occasione verrà presentato il libro di Andrea Piccardo, Per fare cinema (come lo facevamo noi), edito da NodoLibri, nel quale l’autore ripercorre l’esperienza del cinema di ricerca di Monte Olimpino con gli occhi di un adolescente affascinato». [md, ecoinformazioni]

17 luglio/ Harpscapes

harpscapesPresentazione dell’ultimo cd di Raoul Moretti, per Electroharp & Live Electronics con «i contributi di Beppe Dettori, Max Brigante, Fabrizio Modonese Palombo, Claudio Milano, Manuel Rossi Cabizza, registrato e mixati da Michele Rovelli e mastering di niente meno che Marti Jane Robertson», che uscirà il 15 luglio, «in un concerto nell’ambito del Lake Como Film Festival», giovedì 17 luglio alle 19.30 all’Arena del Teatro sociale di Como. Per informazioni Internet www.raoulmoretti.it.

27 luglio/ Visita nei luoghi della Memoria

Gita a Boves, medaglia d’oro al valor civile e medaglia d’oro al valor militare, della Sezione Anpi di Dongo domenica 27 luglio.

 

Programma:

Alle 5.45, Partenza da Piazza Paracchini di Dongo (Fermate a: San Siro dopo il Bar Zanzibar; a Menaggio al deposito delle corriere; a Mezzegra al rondò; a Sala Comacina di fronte Bar di Proserpio);

Alle 10, circa arrivo a Boves: Incontro con alcuni rappresentanti dell’Anpi di Boves che ci guideranno per una visita al Sacrario dei Caduti, alla Scuola di Pace e alla Mostra di Adriana Filippi;

Alle 13 circa, Pranzo al Ristorante da Toju;

Alle 15 circa, visita guidata al Santuario Madonna dei Boschi, di origine medievale ma con fondazioni più antiche;

Alle 17 circa, visita al Museo della deportazione a Borgo San Dalmazzo;

Alle 18 circa, partenza e rientro sul lago».

Quota individuale 45 euro, viaggio in pullman, pranzo (2 antipastini, primo piatto, secondo piatto con contorno, dessert e bevande), visite guidate, iscrizioni entro il 16 luglio telefonando a Daniela 338.1238148, Silvio 393.9999819.

16 e 17 luglio/ In memoria di Paolo Borsellino, il film di Pif in piazza Martinelli

pifMercoledì 16 e giovedì 17 luglio, la proiezione cinematografica della rassegna 35 mm sotto il cielo di Arci Xanadù, sarà dedicata alla memoria di Paolo Borsellino, magistrato assassinato a Palermo in un attentato il 19 luglio 1992. La mafia uccide solo d’estate, il film d’esordio di Pierfrancesco Diliberto in arte Pif, sarà proiettato alle 21.30 in piazza Martinelli a Como. Ingresso 7 euro (soci Arci 6 euro, over 65 e under 18 5 euro).

16 luglio/ J-Ax alla Ubik

j-axMercoledì 16 luglio alle 19 alla libreria Ubik di Como, Alessandro Aleotti, in arte J-Ax, repper e cantautore italiano per anni voce solista del gruppo Hip Hop Articolo 31, presenterà e firmerà copie del suo libro Axforismi [2014, 318 p., 12 euro, ed. Mondadori]. «Cosa sono gli axforismi? Sono metafore, similitudini, punchline battute, massime uscite dal mio vissuto. Sono crescere con i Simpson, ma anche con Drive In. Sono gli stand-up di Louis CK e i film di Jerry Calà. Sono le intuizioni e le discussioni con i miei amici e gli spunti che vengono dei miei fan. Qualcuno su Twitter ha voluto dargli questo nome e ho subito pensato che fosse il miglior modo per dare un ordine a questa “miscela” di input nella mia mente.» J-Ax.

Arci/ Mobilitazione per la Palestina

Blog-2014-PalestinaLa situazione in Palestina sembra precipitare di ora in ora e l’Arci crede sia importante comunque non abbandonarsi alla sensazione di impotenza e chiedere con forza al nostro Governo un impegno preciso. Per questo Francesca Chivacci, presidente nazionale dell’associazione, con una nota, inviia ad aderire all’appello della Rete della Pace, di cui l’Arci fa parte, ed organizzare momenti di mobilitazione per mercoledì 16 luglio. «In molte città sono già state organizzate fiaccolate e presidi, ma sarebbe importante, laddove non è stato fatto, organizzarne altri in maniera unitaria, invitando gli altri soggetti firmatari dell’appello a farlo.» [Jlenia Luraschi, ecoinformazioni]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: