La musica vince/ Ragazzi e ragazze di Capo Verde col Baule dei suoni

capoverdianepartOttenuti finalmente i visti, in arrivo i ragazzi e le ragazze di Capo Verde ospiti del Baule dei suoni. Dopo tanta tensione e una mobilitazione durata ore per sensibilizzare le autorità capoverdiane e italiane interessate, i sorrisi tornano finalmente sui visi di Bruno, Rut, Jessica, Sara, Dori, Yannick e Dani a Capo Verde e su quelli dei tanti volontari del Baule dei suoni a Tavernerio.

Le difficoltà burocratiche che hanno per giorni impedito di partire ai sette ragazzi e ragazze attesi in  Italia per un progetto di scambio culturale e musicale si sono finalmente risolte nella serata di venerdì 25 luglio.

I sette musicisti dell’orchestra giovanile Sabe Sebim di Mindelo partiranno sabato 26 luglio dalla capitale Praia alla volta di Lisbona e arriveranno a Malpensa nella mattinata di domenica 27 luglio.

Alle 13 al centro civico Livatino di Tavernerio sarà festa grande quando le famiglie che li accoglieranno e i ragazzi dell’associazione potranno finalmente incontrare i loro ospiti.

Confermati quindi con tanto entusiasmo tutti gli impegni che affollano le prossime due settimane: già da sabato 26 al via il laboratorio di musica d’insieme per 75 partecipanti e domenica sera alle 21 il concerto ad Inverigo.

Martedì 29 luglio i giovani musicisti capoverdiani assisteranno alla Bohème di Giacomo Puccini in piazza Martinelli a Como nell’ambito della rassegna Opera in piazza promossa dalla Casa della musica in collaborazione con il Teatro Sociale Aslico, mentre mercoledì 30 luglio serata dedicata all’Ungheria al centro civico di Tavernerio con il concerto del gruppo Vizonto guidato da un amico del Baule, Janos Hasur,che prima di esibirsi cucinerà gulasch per tutti (gulasch su prenotazione e ingresso a offerta libera per la scuola di musica di Mindelo).

Il 5 e il 6 agosto il gruppo Musica Spiccia, arricchito dal contributo degli ospiti capoverdiani, animerà in serata le vie del centro storico di Como nell’ambito di ComoLive.

Il 7 agosto un collegamento streaming permetterà alle orchestre del Baule di fare risuonare le proprie note in diretta nell’arcipelago africano.

E domenica 10 agosto tutti a testa in su a guardare le stelle in occasione della biciclettata al Ponte dei Bottini nel parco della Valle del Cosia.

Anche se il desiderio che era nel cuore di tutti si sta già avverando.[Antonia Barone, ecoinformazioni]

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: